Serie B femminile: Geoclima Fogliano battuta in casa da San Martino di Lupari

Occasione mancata per la Geoclima Fogliano, sconfitta in casa da San Martino di Lupari e costretta a soffrire ancora per raggiungere l’agognata salvezza in serie B femminile.

Nella seconda giornata della poule retrocessione le isontine aprono il ciclo di tre partite casalinghe nel migliore di modi, con ottima circolazione di palla, difesa attenta e numerosi recuperi di palla. Vengono costruiti buoni tiri, con varietà di soluzioni, nel secondo quarto le ragazze di casa volano anche a +14 (32-18) e sembrano poter condurre la gara a proprio piacimento.

Le “Lupe” non ci stanno, hanno altrettanta voglia di chiudere in anticipo il discorso salvezza e prima dell’intervallo lungo piazzano un break di 10-0 che riapre completamente i giochi.

Dopo il riposo l’inerzia è ancora delle venete, che completano la rimonta e operano il sorpasso. Fogliano si batte generosamente, resta a contatto sino alla fine, ma in attacco non riesce ad essere efficace come nella parte iniziale e il controsorpasso non arriva. Brave le ospiti a conservare un piccolo margine, incrementato nel finale dalla lunetta dopo il ricorso al fallo sistematico da parte della Geoclima.

 

Coach Piera Mazzoli rilegge così l’incontro: «Siamo state perfette per 18 minuti, quando abbiamo toccato il +14, poi ci siamo smarrite: abbiamo perso aggressività in difesa e la necessaria lucidità in attacco. Davvero un peccato, perché l’approccio alla partita era stato ottimo. Ora pensiamo a preparare al meglio la partita con Montereale».

 

Geoclima Aibi Fogliano-HealthAid Montereale sarà un crocevia fondamentale sulla strada che porta alla salvezza. Palla a due alle 18 di domenica 22 marzo al palasport di Fogliano Redipuglia.

 

 

GEOCLIMA AIBI FOGLIANO-FANOLA ONETECH SAN MARTINO DI LUPARI  45-52 (18-16, 32-28; 41-45)

GEOCLIMA AIBI FOGLIANO: Vecchiet 7, Morresi 5, Monorchio 7, Rosati 8, Bonanno 4, Colucci 6, Benigni 4, Falzari 4, Facchini, Bergamo, Arba. Coach: Mazzoli.

FANOLA ONETECH SAN MARTINO DI LUPARI: Grotto, Busnardo 18, Scappin 5, Martini 2, Crocetta, Pettenon 15, Tessari, Morpurgo 6, Boaretto, Cristofari 6, Grossi ne. Coach: Zorzi.

Arbitri: Giuseppe Cotugno di Udine e Francesco Zinni di Terzo d’Aquileia (Ud).

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author