Serie B femminile: Givova Ladies, il punto sulla settimana appena trascorsa

Doppio impegno per le Givova Ladies in quest’ultima settimana: giovedì il turno preliminare di Coppa Campania e sabato la prima gara della seconda fase di campionato. Procedendo con ordine, prosegue il cammino delle Ladies in Coppa Campania Femminile che hanno conquistato la vittoria contro le ragazze del Centro Diana (Maddaloni) con il punteggio finale di 55 a 43. Le canarine hanno così ottenuto l’accesso alla Final Four Regionale dove incontreranno il Basket Ruggi Salerno in semifinale (data e luogo da definire).

Altra storia è la seconda fase di campionato che per le nostre ragazze non inizia nel migliore dei modi. A Casalnuovo, dopo aver tenuto sotto controllo la gara per quasi tre quarti, le Ladies hanno visto sfumare la vittoria nei minuti finali.

Un plauso di certo va fatto alle giovanissime padrone di casa che hanno saputo sfruttare al meglio i cali di concentrazione delle gialloblù.

Top player Daniela Errico con 17 punti e 12 rimbalzi, a seguire Maria Scala con 8 punti, Persico e Prezioso 5 punti ciascuna, Busiello 4.

Per Casalnuovo le realizzatrici sono: Bellotti con 17 punti, Sapienza 13, Falanga M. 7, Zitiello 5, Scarpato 3, Cantatore 2, Martines 1.

Punteggio finale 48 a 39.

Il punto debole delle Givova Ladies continua ad essere la gestione dei momenti salienti, si continuerà a lavorare in questa direzione per evitare di perdere lucidità quando si è sotto pressione.

Il prossimo impegno sarà la sfida con la Promobasket Marigliano, sabato 28 febbraio ore 19:45 al PalaMangano.

Proseguono intanto anche i campionati giovanili, lunedì scorso il gruppo under 19 ha conquistato la seconda vittoria stagionale con una malridotta Maddaloni, giunta al PalaMangano con soltanto 5 giocatrici. Oggi si disputerà la settima giornata di ritorno, ad attendere le giovani Ladies ci sarà la Carpedil Salerno.

Per quanto riguarda invece le mini Ladies del gruppo under 15, sabato hanno preso parte alla gara con la Ruggi Salerno solo cinque giocatrici. A loro va il nostro più grande ringraziamento, non è semplice disputare un campionato incontrando squadre maggiormente preparate tecnicamente e con maggiore esperienza ma ci auguriamo che, a prescindere dai risultati in campo, le ragazze possano continuare ad avere passione per questo sport.

Commenta
(Visited 8 times, 1 visits today)

About The Author