Serie B femminile: Rainbow Catania a Salerno per conquistare la semifinale play-off e continuare a sognare la A2

Guai ad abbassare la guardia o credere di aver già superato il turno. Un imperativo in casa Rainbow nella settimana che si concluderà, domenica 26 aprile alle 18,30 al PalaSilvestri di Salerno, con la gara di ritorno dei quarti di finale dei playoff per la promozione in Serie A2. Dopo il 69 a 47 della gara d’andata, un +22 decisamente rassicurante, la maggiore preoccupazione è la possibilità di deconcentrarsi e prestare il fianco alle avversarie. La qualificazione è merce alla portata della Rainbow, sia per quanto visto nella gara d’andata, sia per il potenziale della squadra del presidente Fabio Ferlito. La Rainbow, infatti, è l’esplosività e la voglia di emergere delle più giovani, ma anche l’esperienza e la grinta di giocatrici d’esperienza come Tania Seino e Susanna Bonfiglio. Esperienza e concentrazione saranno le parole d’ordine del match del PalaSilvestri come conferma Susanna Bonfiglio: «Guai a pensare che abbiamo già ottenuto la qualificazione. Abbiamo giocato solo il primo tempo della sfida e a Salerno non dovremmo guardare il punteggio, ma giocare come se partissimo dallo zero a zero.» Coach Gabriella Di Piazza, in settimana, ha lavorato anche sull’aspetto mentale, perché senza alcuni banali errori di disattenzione, il vantaggio di punti acquisito nella gara d’andata poteva essere più sostanzioso e rassicurante per il ritorno. «Quella di Salerno sarà un’altra partita, una gara completamente diversa – dichiara Gabriella Di Piazza – dobbiamo migliorare sul piano dell’intensità, della continuità dell’attenzione.» Nessuna novità rilevante rispetto alla gara d’andata, ma una settimana in più di lavoro per le giocatrici, tra cui il capitano Marzia Ferlito, arrivate alla gara d’andata dopo giorni di influenza e, in pratica, senza un allenamento sulle gambe. La Rainbow non guarderà il risultato, ma è chiaro che 22 punti di vantaggio sono un bottino da non sottovalutare e da gestire nel migliore dei modi. Il sogno Serie A2 continua…

Commenta
(Visited 12 times, 1 visits today)

About The Author