Serie B gir.A: il Cus Torino sbanca Oleggio ai supplementari

Nona giornata di campionato in scena al PalaTerdoppio di Novara tra Mamy.eu e CUS Torino.
Per i novaresi, dopo la convincente vittoria casalinga del turno precedente contro Pavia, un’occasione d’oro per continuare a sognare nella post season. Per CUS, ultima spiaggia o quasi per restare in scia al treno salvezza.
In avvio sono i padroni di casa di coach Zanotti a dettare il ritmo partita: Sacco, Ferrari e Negri sono un rebus per la difesa dei torinesi, che vengono anche ben contenuti nella metà campo offensiva.
Nonostante qualche problema di falli che da subito complica la vita per i biancorossi, e soprattutto a Medizza, la Mamy.eu fino all’intervallo appare in assoluto controllo del match, contenendo in maniera egregia il fromboliere Magrini e Pavone sotto le plance. I primi due quarti, scivolano così sui binari desiderati per gli Squali, che chiudono su un rassicurante vantaggio di 10 lunghezze, sul 34-24.
In avvio di terzo quarto, gli ospiti appaiono trasformati e nel giro di 5 minuti si riportano a contatto dei padroni di casa, grazie ad un Magrini finalmente in partita, ben coadiuvato da Maino e dallo strapotere sotto le plance di Pavone.
Oleggio dal canto suo perde la continuità offensiva messa in mostra nei primi due quarti, complice anche il nervosismo dettato da un metro arbitrale in assoluto inadeguato per la categoria che complica non poco le rotazioni a disposizione di coach Zanotti.
Sul finale di frazione, sono Bernardi e Ferrari a ridare ossigeno alla Mamy.eu con punti importanti a referto, scavando nuovamente un solco che si attesta all’ultima sirenza sulle 12 lunghezze. Nel quarto periodo, CUS, spinta dai soliti 3 Magrini, Maino e Pavone, ricuce riportandosi a 3 possessi di distanza dai padroni di casa, che non riescono ad adeguarsi al metro arbitrale, e nella metà campo offensiva si fanno prendere dalla frenesia, prediligendo le soluzioni personali estemporanee, al gioco corale.
Ne conseguono tiri a bassissima percentuale, con gli ospiti che ringraziano e approfittano dei tantissimi giri in lunetta concessi (saranno ben 51 tiri liberi contro 14 al termine dell’incontro).
Si arriva nel concitato finale con Oleggio che appare in riserva, e gravata di falli (out Medizza e Ferrari, a cui si aggiungeranno Prato e Negri). Per gli ospiti Magrini è pressochè una sentenza dalla linea della carità (16/20) capitalizzando al meglio i falli subiti e Pavone fa il vuoto sotto le plance, riportando Torino a contatto a pochi secondi
dal termine. Sacco a fil di sirena sbaglia la tripla della vittoria. Overtime sul 67 pari.
Gli ultimi 5 minuti sono tutti appanaggio degli ospiti che scavano il solco con i soliti Magrini, Maino e Pavone.
Capitan Negri sotto le plance argina il totem torinese, ma i problemi di falli, e i cronici problemi offensivi, sono una condanna per la Mamy.eu che vede CUS scappare nel punteggio. Finisce 71-79 per gli ospiti, bravi a non mollare mai e a trarre vantaggio dal metro arbitrale. Una vittoria sicuramente importante in ottica salvezza.
Per Oleggio, sicuramente mea culpa da recitare per la prestazione opaca offerta soprattutto nella seconda frazione, nonostante la sensazione che la conduzione arbitrale abbia (purtroppo) condizionato e non poco la contesa.
Dopo la pausa del prossimo weekend, la Mamy.eu sarà di scena a Livorno domenica 15 marzo, per voltare pagina e cercare di ribaltare un pronostico che la vede sfavorita contro la compagine toscana.

-I tabellini –
Mamy.eu Oleggio 71 – CUS Torino 79 D1TS
(23-13, 34-24, 56-44, 67-67)
Mamy.eu: Bernardi 15, Remonti 8, Battistini, Ferrari 14, Cattaneo, Prato, Crespi 4, Medizza 6, Sacco 9, Negri 15. All.re: Zanotti
CUS: Magrini 28, Murta 7, Chiotti, Alberti 3, Russano 3, Sabbadini 7, Quaranta ne, Tuci 1, Pavone 12, Maino 18. All.re: Arioli

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author