Serie B gir.A: primo quarto da dimenticare e la Valentina's Bottegone va ko a Cecina

GR Service Cecina – Valentina’s Bottegone 77-65

CECINA: Fratto 11, Sanna 8, Del Testa 10, Gambolati 15, Caroti 9, Favilli, Fantoni, Bruni 7, Pagni 8, Rossato 9. All.: Campanella

BOTTEGONE: Giannini 13, Marconato 6, Bongi, Cuccarese 1, Ganguzza 4, Della Rosa 9, Rossi 19, Barsanti 11, Ianuale 1, Colombini 1. All.: Valerio

ARBITRI: Somensini e Gazzè

PARZIALI: 31-12, 9-18, 16-22, 21-13

Troppo forte la seconda forza del campionato per la Valentina’s Camicette Bottegone che cade al PalaPoggetti di Cecina contro la GR Service per 77-65. Match fortemente condizionato dal pessimo avvio di gara della squadra giallonera che già al 10’ si è trovata costretta ad inseguire di ben 19 lunghezze sul 31-12. Da lì in avanti i ragazzi di coach Beppe Valerio ci hanno messo l’anima per provare a rientrare a stretto contatto arrivando fino al -4 (56-52) in chiusura del terzo quarto, ma la stanchezza ed i pochi uomini a disposizione hanno fatto il resto.

Pesa come un macigno anche la situazione falli, visto che già nel primo quarto sia Ganguzza che Marconato più Rossi e Cuccarese avevano problemi notevoli e quindi la squadra ha dovuto riorganizzarsi dal punto di vista difensivo. Dopo il 5-0 dei padroni di casa, ed il canestro dello stesso Ganguzza, Cecina vola via diventando imprendibile fino al +19 firmato Bruni e con tanti tiri liberi per i cecinesi.

Lentamente, però, la situazione migliora con un mini-break di 6-0 che innervosisce i padroni di casa (tecnico a Fratto più 3° per Pagni) ed il parziale diventa 0-11 che porta al 35-27 che a sua volta diventa 40-30 all’intervallo e Ganguzza praticamente fuori dal match con 4 falli commessi.

Nel terzo quarto il giocatore più in forma per la Valentina’s è Andrea Barsanti che arma il braccio e trova i canestri che sembrano riaprire definitivamente il match sul 56-52. Fra il 30’ ed il 32’, però, il capitano di Cecina Del Testa timbra un parziale di 5-0 che ridà l’inerzia ai padroni di casa con la Valentina’s che segna solo dalla lunetta e quando, con il passare dei minuti, sono costretti a mettersi a sedere per falli Marconato, Barsanti e Colombini la partita oramai è andata.

Adesso la settimana per preparare il nuovo match casalingo contro la Gessi Valsesia sabato prossimo al PalaCarrara: la vittoria di Torino non dà ancora la certezza della salvezza, ma contro i piemontesi ci sono in palio punti pesanti anche per un eventuale posizionamento playoff.

Commenta
(Visited 9 times, 1 visits today)

About The Author