Serie B gir.A: Valentina's, sono le assenze a decidere la gara contro Valsesia

VALENTINA’S BOTTEGONE – GESSI VALSESIA 50-83

VALENTINA’S: Giannini 11 (2/9, 1/3), Della Rosa 9 (2/3, 1/5), Rossi ne, Toppo ne, Barsanti 6 (0/1, 2/7), Marconato 3 (1/3, 0/2), Bongi 9 (3/5, 0/1), Ianuale 3 (0/1, 1/3), Colombini 9 (1/2, 1/4), Ganguzza (0/1, 0/2). All.: Valerio.

GESSI VALSESIA: Quartuccio 5 (1/3 da 3), Chirio 5 (2/3 da 2), Hidalgo 2 (1/2 da 2), Picazio 4 (1/3, 0/1), Laudoni 21 (5/8, 3/7), Paolin 3 (1/6, 0/2), Gatti 8 (1/2, 2/5), Sacchettini 12 (6/8 da 2), Meacci 9 (3/6, 1/1), Santarossa 14 (4/8, 2/4). All.: Pansa

ARBITRI: Coffetti e Sordi

PARZIALI: 19-19, 22-35, 36-65

L’impresa alla Valentina’s Camicette Bottegone non riesce e, anzi, i ragazzi di coach Beppe Valerio falcidiati da assenze e condizione fisica non ottimale da parte di alcuni elementi che vanno in campo subiscono una delle sconfitte casalinghe più pesanti della storia di Bottegone: Valsesia passa al PalaCarrara 50-83 nella 11° giornata di ritorno di Serie B.

Come detto a fine match dallo stesso Valerio le assenze non possono essere un alibi, però senz’altro hanno inciso: la Valentina’s ha giocato contro la forte compagine piemontese, sempre più sicura del terzo posto in classifica, con sette giocatori e la partita di fatto è durata 12’. Out Cuccarese (un mese) e Lele Rossi (caviglia), anche capitan Marconato era in campo per l’onore visto che aveva alle spalle una settimana di febbre. E’ tornato invece in panchina Fiorello Toppo, ma il suo recupero procede secondo le tappe stabilite ed è ancora presto per rivederlo in campo.

Come detto, l’equilibrio regna soltanto nel primo quarto. Inizia Pippo Giannini con una bomba per il 3-2 al 2’, Valsesia mette subito il naso avanti con Gatti (9-9 al 5’) e poi con le prime triple di Laudoni (alla fine top-scorer del match): all’8’ è 11-16 prima dell’unica fiammata Valentina’s timbrata Colombini e Giannini per il 19-19 al 10’.

La partita finisce qui, visto che Valsesia segna a ripetizione mentre la Valentina’s nel secondo quarto riesce a segnare soltanto a 55” dalla fine con la tripla di Ianuale. A quel punto, però, il punteggio dice 22-35 con i piemontesi in fuga, anche se senza infierire.

L’apertura di terzo quarto è ancora più traumatica con la Valentina’s che in un amen si trova sotto di 20 punti (22-42) al 23’ visto che Valsesia trova solidità con Sacchettini, Santarossa e il rientro in campo di Picazio. Al 28’ il tabellone dice 33-59 e sostanzialmente il match è già finito.

Bottegone molla anche a livello di mente e Valsesia si porta addirittura fino al +39 facendo giocare tutti i giocatori a referto, mentre la Valentina’s riesce a fatica ad arrivare a segnare 50 punti. Ora ci vuole una settimana di allenamenti buoni per ricaricare le pile e poi andare ad affrontare il derby di domenica prossima al PalaEstra contro la Mens Sana Siena.

«Abbiamo trovato sicuramente un avversario forte – commenta coach Beppe Valerio – che occupa la parte alta della classifica e contro di noi ne abbiamo capito il motivo. Possiamo tirare fuori la storia degli infortuni, ma è ugualmente vero che siamo andati in difficoltà per tutta la partita a rimbalzo e nei miss-match difensivi: Valsesia ha sempre trovato le giuste contromisure e noi non ci abbiamo messo la giusta aggressività. Anzi, alla prima difficoltà ci siamo sciolti e quindi non ci resta che accettare questo verdetto.

Sapevamo di avere un finale di stagione difficile ma dovremo provare a dire la nostra. In settimana cercheremo di recuperare Lele Rossi che, stavolta, non poteva davvero scendere in campo, per Cuccarese c’è da aspettare un po’ di più così come stiamo lavorando per riavere Fiorello Toppo ma senza inutili forzature che non sono necessarie. L’importante sarà ritrovare noi stessi dopo questa sconfitta pesante».

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author