Serie B gir.B: Eurogasmet Crema, sfida al vertice contro Montichiari

Sfida dall’alto profilo per l’Erogasmet Crema, che domenica alle ore 18 sarà ospite della Contadi Castaldi Montichiari, squadra che si trova in quarta posizione in classifica a 6 punti (ma con una partita in meno) dalla capolista Cento, avendo pagato un prezzo salatissimo alla serie di infortuni che ha tormentato il roster franciacortino. I bresciani, allenati da Giulio Cadeo, arrivano da un periodo di ferro, nel quale hanno affrontato 5 partite consecutive con avversarie di alta classifica, collezionando 3 sconfitte esterne e 2 vittorie in casa, l’ultima delle quali settimana scorsa contro Bergamo.

La caratteristica principale di Montichiari è che, nonostante i grandi nomi che hanno caratterizzato la campagna acquisiti, si è dimostrata una delle difese migliori del campionato con soli 67 punti subiti a partita, grazie alle stazza sottocanestro e alla tecnica difensiva di Cazzaniga e Perego (miglior rimbalzista del girone) e alla grossa pressione che arriva dalla fisicità di esterni come Bonfiglio, Scanzi (secondo per palle recuperate a partita) e Infanti. Nell’altra metà campo, coach Cadeo ha impostato un gioco corale che sfrutta le qualità di ogni giocatore a roster e, nonostante non ci sia nessun nerobianco nei migliori 20 marcatori del campionato, ben 6 giocatori segnano più di 9 punti a partita. Un’arma sicuramente importante nell’attacco dei bresciani è il tiro da 3 punti, nel quale sono la miglior squadra del campionato per percentuale (37%) grazie a specialisti come Genovese, Stojkov, purtroppo fuori fino a fine stagione, e Infanti.

La partita d’andata si concluse con una vittoria 80-79 per Montichiari dopo un incontro particolare in cui i bresciani avevano per larga parte controllato il match, arrivando ad avere un vantaggio anche in doppia cifra, prima di venire rimontati nel finale, senza però che Crema riuscisse ad operare il sorpasso all’ultima azione.

Dopo la bella vittoria contro Arzignano, che ha portato a 12 punti il vantaggio di Zanella e compagni sulla zona retrocessione, Crema è molto vicina alla salvezza. Questo non deve però essere una scusante per non continuare a dare il massimo da qui alla fine del campionato; mancano infatti nove partite e, nonostante non sia facile entrare nella zona playoff, i ragazzi di coach Baldiraghi sono chiamati a provarci e per farlo dovranno conquistare punti anche contro le squadre più quotate del girone.

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author