Serie B gir.C: Ecoelpidiese senza ritorno, a Rimini è "mors tua, vita mea"

Ultimo treno? Si davvero, stavolta lo è. Non c’è più domani per la Ecoelpidiense che domenica alle ore 18.00 affronterà a Rimini i Crabs per l’ultima vera occasione di acciuffare il prestigioso ottavo posto.
E sarà gran battaglia quella del “Flaminio” perché anche in casa Rimini i due punti sono di fondamentale importanza. Infatti, la formazione romagnola è coinvolta nella zona retrocessione a sole due lunghezze dalla coppia Fondi-Cagliari che chiude la graduatoria del girone C. Una gara pertanto senza appello per i padroni di casa che con un successo potrebbero fare un passo decisivo verso la permanenza in quello che dall’anno prossimo sarà il terzo campionato nazionale.
Sponda Ecoelpidiense c’è da ritrovare convinzione ed entusiasmo dopo la brutta prestazione di sabato contro Cagliari, a tre giornate dalla fine sono due i punti da recuperare nei confronti di Giulianova attualmente ottava ma che giunge dalla buona prestazione sul campo della Luiss e che domenica farà visita a Rieti. Servirà senza dubbio un’altra Ecoelpidiense ed un altro atteggiamento, gare come quella di domenica sono da dentro o fuori. Cuore caldo e testa fredda quindi per i ragazzi di coach Schiavi chiamati all’ennesima risurrezione di una stagione travagliata ma che può ancora regalare un felice epilogo.
Si gioca domenica alle 18.00 nello storico impianto di Via Flaminia e saranno circa un migliaio i tifosi riminesi sugli spalti mentre al seguito dei biancoazzurri anche un nutrito gruppo di ultras che come sempre non faranno mancare il loro fondamentale apporto.

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author