Serie B gir.C: Impresa Olimpia a Porto Sant'Elpidio

“Vincere a Porto Sant’Elpidio sarebbe come pescare un jolly”, aveva detto coach Caboni venerdì, in sede di presentazione della partita. E l’Olimpia Trony Cagliari il jolly lo ha colto eccome, andando a conquistare nelle Marche il primo successo stagionale lontano dal Palasport di via Rockefeller (70-74). Una vittoria fondamentale per la classifica e per l’autostima, che arriva in maniera inaspettata, sì, ma non troppo. Perchè da un mese a questa parte i Pumas sembrano aver trovato finalmente la quadratura del cerchio, con una crescita costante a livello di gioco che sta trovando finalmente dei riscontri anche in termini di risultati. Merito del lavoro di un gruppo che ha reagito alle difficoltà compattandosi e mettendosi a totale disposizione del proprio allenatore, e che ora crede più che mai nell’obiettivo della salvezza: “Sono davvero contento della prova dei miei giocatori – commenta Caboni -, abbiamo fatto tutto bene, rispettando pienamente il piano partita. In difesa siamo stati bravi a mettere in atto quanto preparato nel corso della settimana, soprattutto a livello di raddoppi in post e di contromisure sul loro pick and roll, mentre in attacco siamo stati altruisti, facendo girare palla e coinvolgendo tutti gli elementi del roster, come dimostra anche la distribuzione dei punti segnati. Siamo stati bravi a far emergere le difficoltà di una squadra davvero di qualità come Porto Sant’Elpidio, togliendole ritmo e riferimenti. Torniamo a Cagliari con tante buone indicazioni per la volata finale di questo campionato.”

LA GARA – Dopo le prime fasi interlocutorie, la Ecoelpidiense si porta sul +7 al 5′ con la tripla di Vallasciani. L’Olimpia però è pienamente in partita, e sorpassa nella parte finale del primo periodo grazie a due triple consecutive messe a segno prima da Soro (un fattore, con 22 punti complessivi alla sirena), e poi da Mastio (21-24). Nel secondo quarto i Pumas allungano fino al +7 con un rimbalzo offensivo convertito in due punti da Davide Sanna, ma i padroni di casa si rifanno sotto e tornano avanti sul 32-31. Un parziale di 6-0 propiziato dalle triple di Chessa e Villani permette ai Pumas di tentare un allungo, ma Vallasciani, ancora dall’arco riequilibra la situazione a ridosso dell’intervallo lungo (35-37).

Il terzo parziale è tutto appannaggio dei biancoverdi, che toccano anche la doppia cifra di vantaggio (47-57) controllando un avversario in difficoltà ma tenuto a galla da Boffini (24 punti). Ed è proprio quest’ultimo a permettere alla Ecoelpidiesce di riavvicinarsi fino al -4 in chiusura di periodo (54-58). Gli ultimi dieci minuti si giocano punto a punto: la squadra di coach Ramini rimette la testa avanti in due occasioni, prima con Torresi e poi con Centanni. L’Olimpia, però, è lucida e matura, e gestisce al meglio il momento delicato: Mastio realizza il 63-64 e da quel momento i Pumas non perdono più le redini, congelando con freddezza il risultato dalla lunetta coi liberi finali mandati a segno da Putignano.

Ecoelpidiense P.S. Elpidio – Olimpia Trony Cagliari 70-74 (21-24, 14-13, 19-21, 16-16)

P.S. Elpidio: Diego Torresi 7 (3/4, 0/1), Filippo Centanni 8 (4/7, 0/7), Matteo Fabi 12 (4/4, 0/5), Francesco Boffini 24 (2/4, 6/11), Mirko Romani 5 (2/4, 0/2), Marco Vallasciani 9 (1/3, 2/6), Giuseppe De Leo 5 (1/6, 1/3) N.E.: Andrea Martinelli, Riccardo Salvatori, Daniele Quartieri
Tiri Liberi: 9/13 – Rimbalzi: 29 22+7 (Marco Vallasciani 7) – Assist: 16 (Diego Torresi, Filippo Centanni, Mirko Romani, Giuseppe De Leo 3)

Olimpia: Federico Manca 5 (1/1, 1/7), Davide Sanna 13 (5/9, 1/2), Gionata Putignano 12 (2/7, 2/3), Michele Mastio 12 (2/5, 2/3), Fabio Villani 6 (2/5 da tre), Stefano Chessa 4 (1/2 da tre), Stefano Puggioni, Daniele Soro 22 (3/3, 3/8) N.E.: Giaime Cocco

Note: Tiri Liberi: 12/17 – Rimbalzi: 38 32+6 (Gionata Putignano 12) – Assist: 18 (Gionata Putignano, Daniele Soro 5) – Cinque Falli: Davide Sanna

Parziali: (21-24, 14-13, 19-21, 16-16)

Arbitri: Marco Guarini – Mirko Picchi

Commenta
(Visited 8 times, 1 visits today)

About The Author