Serie B gir.C: la Luiss perde anche gara-2 contro Rieti e dice addio ai play-off

ASD LUISS ROMA – NPC RIETI 76-83

Parziali: 18-19; 40-46; 62-67.

ASD LUISS Roma: Faragalli 11, Marzoli 18, Di Giuseppe ne, Sanguinetti ne, Ramenghi 10, Bouboukas 4, Marcon 14, Kavaric 13, Storchi 6, Gorrieri. All: Paccariè.

NPC Rieti: Giampaoli 14, Iannone 12, Stanic 8, Benedusi 11, Granato 9, Feliciangeli 7, Ponziani, D’Arrigo, Spizzichini 13, Rosignoli 9. All: Nunzi.

Termina la stagione dell’ASD LUISS Roma che perde gara-2 dei quarti di finale playoff contro la NPC Rieti con il risultato di 83-76. Una partita stupenda quella giocata dai ragazzi di Paccariè che ci hanno creduto fino alla fine contro una corazzata che si è imposta solo nei secondi finali trascinata da Stanic, autore di 12 assist, e Spizzichini. La LUISS è rimasta a contatto con i reatini per tutta la durata dell’incontro, riuscendo a recuperare più volte la doppia cifra di svantaggio, e arrivando ad un passo dall’allungare la serie e portarla a gara 3. Non sono bastate le ottime prestazioni di Capitan Marzoli autore di 18 punti, di Kavaric e Ramenghi che hanno confezionato due doppie-doppie rispettivamente con 13 punti e 12 rimbalzi e con 10 punti e 10 rimbalzi, e di Marcon che ha toccato quota 14.

CRONACA – Nei primi due minuti di gioco le due squadre non trovano la via del canestro, poi ci pensano Faragalli e Marzoli da un lato e Spizzichini e Benedusi dall’altro: 4-4. La partita è avvincente e Rieti colpisce, come in gara 1, dalla lunga distanza con Iannone e Stanic mentre la LUISS va a referto con Storchi: 8-12 a metà frazione. Una tripla di Faragalli porta gli universitari sul -1 (13-14) a 3’ dalla fine del primo quarto, poi Iannone dalla media restituisce il +3 ai suoi: 13-16. Granato e Kavaric si rispondono dai 6.75mt, poi Ramenghi stoppa l’ultimo tentativo di Feliciangeli e il quarto va in archivio sul 19-18 in favore di NPC Rieti.

La seconda frazione inizia con un parziale di 5-0 della LUISS grazie ad una grande schiacciata in contropiede di Ramenghi e ad una tripla di Bouboukas: 23-19 all’11°. Rieti risponde subito con la stessa moneta e grazie ad un canestro dal pitturato di Stanic e ad due canestri dalla lunga distanza di Giampaoli: 23-27 al 13°. La LUISS non riesce a trovare la via del canestro per qualche azione se non grazie a due liberi di Marzoli, ma un ispiratissimo Stanic diventa protagonista e prima segna poi serve a Feliciangeli il suo 5° assist personale della gara e Rieti scappa sul 32-25 al 14°. Rosignoli e Storchi realizzano dall’area, poi al numero 15 luissino gli arbitri fischiano un dubbio fallo offensivo ed un tecnico a seguito delle proteste: 27-35 a metà quarto. La LUISS prova a restare in scia degli ospiti che però colpiscono ancora dalla lunga distanza con Benedusi trovando il +11 a 3’ dal rientro negli spogliatoi: 29-40. Proprio nel momento in cui la NPC sembrava fuggire via la LUISS ruggisce con Capitan Marzoli e con due canestri straordinari di Marcon che la riportano a stretto contatto con i reatini al 18°: 35-40. La squadra di Nunzi allunga con Iannone e Spizzichini (38-46) ma il quarto si chiude con un tap-in vincente di Ramenghi che manda tutti al riposo sul 46-40 in favore di Rieti.

Al rientro in campo le due squadre si rispondono colpo su colpo con Ramenghi e Marzoli per la LUISS e Giampaoli per Rieti: 44-49 al 22°. I reatini si portano sul +8 dopo 3’ con Rosignoli (46-54) ma Marzoli risponde ancora presente dalla media: 48-54. Spizzichini colpisce ancora dalla lunga distanza, con Kavaric che sul ribaltamento di fronte fa lo stesso e il vantaggio degli ospiti resta invariato al 24°: 51-57. Rosignoli fa 1/2 ai liberi, seguito da un’altra tripla, questa volta ad opera di Giampaoli dopo un incredibile assist di Stanic, che costringe Paccariè a chiedere time-out: 51-61 a metà frazione. La LUISS con Faragalli e Marcon dimezza lo svantaggio (56-61) poi gli arbitri si prendono la scema e fischiano due falli tecnici consecutivi alla LUISS, precisamente a Faragalli e Paccariè, ma Rieti ne approfitta per ritornare sulla doppia cifra di vantaggio: 56-67 al 29°. Nel momento in cui gli ospiti sarebbero potuti scappare gli universitari hanno reagito nel migliore dei modi e con Marcon e Kavaric hanno dimezzato lo svantaggio: 62-67 il punteggio con il quale si è chiuso il terzo quarto.

L’ultima frazione si apre con una tripla immediata di Granato (servito dall’11° assist personale di Stanic) ma la LUISS risponde con Marcon e Storchi: 66-70 al 33°. Marzoli e Spizzichini si rispondono dall’area (68-72) poi Feliciangeli fa il pieno dalla lunetta ma Faragalli colpisce dalla lunga distanza: 71-74 a 140’’ dalla sirena. Spizzichini realizza ancora dai 6.75mt, seguito dai liberi di Marzoli e Marcon: 75-77 a 70’’ dalla fine del match. Iannone è chirurgico dalla lunetta, sul ribaltamento di fronte Kavaric commette infrazione di passi e a 38’’ dalla sirena Rieti conduce di 4 lunghezze (75-79), ma Coach Paccariè chiede un altro minuto di sospensione per continuare a crederci. La roulette dei liberi premia purtroppo Rieti che chiude il match con il risultato di 83-76.

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author