Serie B gir.C: la Luiss Roma cade a Cassino all'esordio nei play-off

NPC RIETI – ASD LUISS ROMA 95-55

Parziali: 27-17; 50-33; 73-45.

NPC Rieti: Giampaoli 6, Iannone 16, Stanic 8, Benedusi 7, Granato 8, Feliciangeli 9, Ponziani 8, D’Arrigo, Spizzichini 25, Rosignoli 8. All: Nunzi.

ASD LUISS Roma: Faragalli 5, Marzoli 9, Di Giuseppe 2, Sanguinetti 1, Ramenghi 2, Bouboukas 4, Marcon 10, Kavaric 11, Storchi 11, Gorrieri. All: Paccariè.

Finisce con una vittoria della NPC Rieti la prima gara dei quarti di finale playoff che al Pala Sojourner vede imporsi i padroni di casa sull’ASD LUISS Roma con il risultato di 95-55. Successo meritato e mai in discussione quella dei reatini che, grazie ad un primo tempo incredibile al tiro da tre (10/18), sono riusciti a solcare un netto divario con gli universitari già dopo i primi 20’ di gioco (50-33), per poi allungare nel secondo tempo realizzando 45 punti e concedendone solo 25 agli universitari. I luissini nulla hanno potuto contro la potenza dei padroni di casa che hanno dominato l’incontro per tutta la sua durata, confermando di essere un’autentica corazzata per la categoria. La sfida si sposta ora al PalaLUISS di Roma dove mercoledì 29 alle 21.15 l’ASD LUISS proverà a tenere ancora viva la serie in gara-2.

MVP dell’incontro Stefano Spizzichini autore di 25 punti conditi da 6 rimbalzi, seguito da Iannone che ne ha messi a referto 16. Per la LUISS sono stati Storchi, Kavaric e Marcon ad andare in doppia cifra, con 11, 11 e 10 punti a testa.

Prima della gara c’è stata la partecipazione dell’AIDO, Associazione Italiana Donatori Organi di Rieti, presieduta dalla professoressa Beatrice Ratti, presente per divulgare il proprio messaggio e raccogliere fondi da destinare alle attività volontaristiche della associazione. La rappresentante del gruppo giovani e una rappresentante regionale dell’AIDO hanno quindi spiegato brevemente al pubblico l’importanza vitale della donazione degli organi.

CRONACA – Parte bene la LUISS che risponde al doppio vantaggio dei padroni di casa con due triple di Marcon e Marzoli per il 4-6 al 2°. Gli universitari vanno a canestro con Storchi ma 8 punti conecutivi di Spizzichini portano i reatini sul +6 a metà frazione: 14-8. Il match si gioca in un Pala Sojourner incandescente che spinge la NPC, mentre i luissini che commettono qualche errore al tiro e Iannone ne approfitta per mettere a segno la terza tripla dell’incontro per i reatini che vale il +9 (17-8) ma Kavaric lotta sotto le plance per il 17-10 a 3’30’’ dalla fine del primo quarto. Rieti è implacabile dalla lunga distanza ed il neo-entrato Feliciangeli realizza il +10 (22-12) con Storchi che sul ribaltamento di fronte mette a segno due punti dal pitturato ma ancora il numero 10 reatino realizza dalla media per il 24-14 che a due minuti dalla fine del primo quarto costringe Paccariè al primo time-out del match. Kavaric realizza subito un gioco da tre punti, ma Iannone colpisce, ovviamente dalla lunga distanza, e l’NPC mantiene la doppia cifra di vantaggio che chiude il quarto: 27-17.

Faragalli e Marcon accorciano le distanze in un amen (27-21) ma Spizzichini realizza il suo 13° punto personale per il nuovo +9 dei padroni di casa dopo 60’’ di gioco: 30-21. Granato, ex-LUISS, e Iannone, ancora dai 6.75mt, consentono alla NPC di trovare il massimo vantaggio al 14°: 36-21. La LUISS lotta ma non può nulla contro l’incredibile percentuale da tre (70% con 9/13) dei padroni di casa che toccano il +18 ancora con Iannone (39-21) e Coach Paccariè decide di parlarci su per un minuto. Capitan Marzoli e Storchi sbloccano gli universitari dopo tre minuti di digiuno (39-26) ma Picchio Feliciangeli realizza ancora e a metà frazione il punteggio recita 41-26 per gli uomini di Nunzi. Marcon si rende protagonista di un’incredibile stoppata ai danni di Rosignoli ma il pallone resta in possesso dei reatini che, ancora da oltre l’arco, trovano con Giampaoli il +18: 44-26 al 16°. Faragalli recupera palla e va a realizzare in contropiede (44-28) ma Spizzichini con un’azione personale lascia invariato il vantaggio dei suoi: 46-28 a 2’20’’ dal rientro negli spogliatoi. Marcon realizza la sua seconda tripla personale dell’incontro (46-31) ma l’NPC risponde ancora con Rosignoli che dalla lunetta tiene Rieti sul +17 a 90’’ dalla fine del quarto: 48-31. I liberi di Storchi e Bouboukas da un lato e di Benedusi dall’altro mandano in archivio il primo tempo sul 50-33 in favore dei reatini.

Al rientro dagli spogliatoi l’ASD LUISS difende bene su Rieti che non trova la via del canestro per 2’, con Marzoli che ne approfitta per portare i suoi sul -15: 50-35. L’NPC ritorna a referto con Rosignoli, Spizzichini e Benedusi che regalano il +21 ai padroni di casa, costringendo Paccariè ad un altro time-out al 24°: 56-35. Benedusi colpisce ancora dai 6.75mt poi Storchi fa 1/2 ai liberi, seguito da un gioco da tre punti di Stanic e una schiacciata in contropiede di Spizzichini che vale il +28 a metà quarto: 64-36. Ramenghi realizza i primi punti del match ma i liberi di Feliciangeli e di Spizzichini fanno volare i padroni di casa sul +30 al 28°: 70-40. Marcon realizza dalla media distanza, mentre Bouboukas lo fa dalla lunga (71-45) ma Spizzichini fa il vuoto sotto le plance e realizza il canestro che chiude il terzo quarto sul 73-45 in favore di Rieti.

L’ultimo quarto vede l’NPC amministrare senza problemi l’ampio vantaggio accumulato, ed incrementato con Giampaoli che risponde ad una realizzazione di Kavaric e al 32° porta i suoi sul +31: 78-47. Spizzichini dalla lunetta e Granato con l’ennesima tripla ampliano ulteriormente il divario tra le due squadre a 4’ dalla sirena finale: 85-47. La LUISS non riesce a trovare la via del canestro e Ponziani sigla il pesantissimo +40 (87-47) cui prova a rimediare Kavaric con due liberi: 87-49 al 37°. Gli ultimi due minuti di gara servono solo per attendere la sirena finale che suona sul 95-55 in favore dell’NPC Rieti.

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author