Serie B gir.C: la Prometeo Estra torna a vincere

La Prometeo Estra Rieti vince sulla Globo Giulianova in una gara non semplicissima. Benedusi si riaffaccia sul campo da gioco ed anche se ancora non al top della forma, mostra la grinta e le qualità per le quali è tanto amato dalla tifoseria reatina e parte fondamentale del gruppo.
La cronaca.

La partenza è punto a punto e la prima parte del primo quarto si gioca in equilibrio (8-8 a 5 minuti),  poi 7 punti consecutivi di Spizzichini (11 punti e 6 rimbalzi nei primi 10 minuti per lui) consentono a Rieti di costruire il primo discreto vantaggio (15-10 a 2:23)

Poi la bomba di Feliciangeli  e quella di Stanic nell’ultimo minuto di gioco, consentono a Rieti di allungare. La frazione si chiude 21-12.
Nel secondo periodo è Giulianova a dirigersi per prima a canestro e con Gloria e Gallerini riesce a recuperare in parte la distanza. Rieti reagisce con la tripla di Giampaoli e con il semi gancio di Ponziani che arriva dopo un bel giro dorsale (26-19 a 6:04). Giulianova non si abbatte e presto riesce a tornare in scia (27-25 a 3:40), ma Rieti tira fuori un po’ di aggressività offensiva e va a chiudere sul 37-29.
La partita ricomincia con le due squadre che si fronteggiano a viso aperto, due bombe di Sacripante e Dinier riportano Giulianova a contatto (39-37 a 7:21). Quest’ultimo esce a causa di un tecnico per proteste. Le due squadre sono in parità 40-40 a 5:45 quando Granato segna da tre. Il momento è caldo. Gli arbitri fischiano un antisportivo a Pastore e un fallo tecnico alla panchina giulianovese. Giampaoli e Stanic non sbagliano i liberi (46-40). Entra in campo Benedusi ed è un tripudio di applausi per lui.
Rieti ha ora l’inerzia a proprio favore e sul 55-46 coach Francani chiama Time Out che serve agli abruzzesi per costruire un paio di azioni vincenti. Sul 55-50 è coach Nunzi a chiamare time out da cui esce Feliciangeli segnando da tre e sul 58-50 termina il periodo.
L’ultima frazione Rieti la utilizza per tentare di consolidare il punteggio. In campo ci sono Stanic, Giampaoli, Benedusi,Feliciangeli e Rosignoli. La palla gira fluida e in attacco Rieti produce belle giocate, ma in difesa Giulianova riesce a trovare ancora qualche via, anche se non troppo larga e a 4:10 siamo 67-59. Rientra Granato per Benedusi che è rimasto in campo 10 minuti, mettendoci la solita grinta anche se non al top della condizione fisica.
Non si può lasciare spazio a Giulianova  che si riporta pericolosamente sotto 66-62 quando mancano un paio di minuti. Giampaoli e Iannone segnano da due e andiamo 71-62 a 2:29. Il cronometro corre, il punteggio non avanza molto e la gara finisce 71-65.
L’analisi di coach Ernesto Francani:

“Esco soddisfatto dalla partita, contento dell’impegno che hanno messo i miei ragazzi.

Abbiamo tentato di alzare il più possibile il ritmo di gioco e di far giocare il meno possibile la pallacanestro usuale di Rieti. Gli unici rammarichi sono di  aver preso tiri da tre puliti e di aver consentito 13 rimbalzi in attacco. Debbo veramente dire bravi ai miei ragazzi che si sono spesi all’impossibile in campo”
Coach Nunzi:
“Giulianova ha bisogno di questi ritmi per giocare certe partite e a noi danno fastidio. Giocando così hanno battuto Montegranaro e l’anno scorso Latina. Il primo tempo è stato di buonissimo livello, peccato che abbiamo capitalizzato poco quanto prodotto. La ripresa non è andata benissimo, siamo andati a sbattere contro la loro difesa, poi abbiamo trovate le linee di passaggio giuste ed i tiri  con gli esterni e Feliciangeli.
Nel primo tempo, Spizzichini è stato super e di sostanza sotto canestro, da fuori.
Rosignoli fa tante cose, ha preso importanza su entrambi i lati del campo. Oggi aveva di fronte due lunghi diversi, uno dinamico e uno tecnico, ed è riuscito a tenerli entrambi. Feliciangeli è a posto fisicamente e bisogna gestire le sue energie, cercando di non spenderle nei momenti che non servono, ma dedicarle ai play off.
Sono stato fino all’ultimo indeciso se far giocare Benedusi oggi o aspettare i quindici giorni che ci dividono dal prossimo impegno di campionato, poi ho pensato che anche per pochi minuti era giusto dargli una ricompensa ed un piccolo aiuto per allenarsi sempre al massimo, se ce ne fosse bisogno. Lo staff medico ha detto che bisognava andare con cautela, ma anche che oggi poteva essere il giorno del rientro. Lui desiderava entrare. Io avevo un po’ paura perché ancora non è nelle condizioni migliori, ora abbiamo quindici giorni di allenamento e di riposo e può recuperare in maniera completa.
Con l’arrivo di D’Arrigo e il rientro di Benedusi i minuti di gioco si abbassano perchè la squadra è lunga e abbiamo tante rotazioni. L’importante è farsi trovare pronti e dare qualità in quello che si fa”.
Prometeo Estra Rieti. Giampaoli 4, Iannone, Stanic 12, Benedusi,  Granato 13, Feliciangeli 8, Ponziani 3, D’Arrigo, Spizzichini 12, Rosignoli 6.
Globo Giulianova. Gloria 9, De Angelis 4, Cianella, Sacripante 11, Diener 8, Mennilli 2, Papa 6, Gallerini 5, Pastore 5, Magazzeni.
Commenta
(Visited 8 times, 1 visits today)

About The Author