Serie B gir.C: Luiss Roma, sconfitta casalinga contro Montegranaro

ASD LUISS ROMA – PODEROSA MONTEGRANARO 81-98

Parziali: 29-21; 49-53; 67-80.

ASD LUISS Roma: Faragalli 6, Sanguinetti, Anselmi 5, Ramenghi, Bouboukas 13, Marcon 17, Kavaric 11, Storchi 18, Faccenda 4, Gorrieri 7. All: Paccariè.

Poderosa Montegranaro: Micevic 21, Alessandri 26, Cesana ne, Marzullo ne, Ciribeni 5, Gatti 8, Coviello 21, Ortenzi, Andreani 9, Ravazzani 8. All: Steffè.

Arriva la sconfitta per l’ASD LUISS che perde in casa contro la Poderosa Montegranaro con il risultato di 81-98. Alla formazione universitaria non sono bastate le buone prestazioni di Storchi (18 punti), Marcon (17), Bouboukas (13) e Kavaric (11) che nulla hanno potuto contro i marchigiani trascinati da uno strepitoso Alessandri, autore di 26 punti, coadiuvato da Micevic e Coviello, che hanno realizzato entrambi 21 punti. Con questa sconfitta la squadra di Paccariè resta a quota 20 punti in classifica, ed è ora atteso dallo scontro diretto in casa dell’Eurobasket Roma che si giocherà sabato 21 febbraio al Pala Avenali.

Partita da subito entusiasmante al PalaLUISS, con le due squadre che dopo 2’ di gioco si portano sul 10-5 in favore di Montegranaro dopo i canestri iniziali di Storchi, Alessandri e Ciribeni. La LUISS impatta grazie a Bouboukas e Marcon (10-10) poi è Micevic a riportare avanti gli ospiti: 10-12 al 4°. Ci pensa Faragalli a dare il primo vantaggio ai suoi con una tripla sulla sirena dei 24’’: 15-14 a metà quarto. Micevic e Alessandri riportano i gialloblu avanti (17-21) ma la LUISS con un parziale di 5-0 finalizzato da Marcon e Storchi riprende la testa del match: 24-21 a 2’ dalla fine del quarto. Filippo Gorrieri, appena entrato, realizza 5 punti consecutivi che danno il +8 alla formazione universitaria con cui si chiude la prima frazione: 29-21.

Coviello si prende la scena dei primi due minuti del quarto realizzando 8 punti che riportano la sfida in perfetta parità: 29-29. Faragalli sblocca la LUISS dopo 3’ di digiuno, seguito da un’altra tripla di Storchi: 34-29. Montegranaro ritrova il vantaggio con Gatti e Coviello, dopo un antisportivo fischiato a Bouboukas, che permette alla formazione marchigiana di sfruttare l’ulteriore possesso a sua disposizione con i liberi dello stesso Gatti: 34-40 al 16°. Lo stesso numero 10 finalizza il parziale di 20-5 in favore di Montegranaro, poi ci pensa Storchi con un gioco da tre punti a dare ossigeno ai suoi: 37-41 al 16°. Riccardo Coviello, autentico showman della frazione, realizza due triple consecutive che regalano la doppia cifra di vantaggio ai suoi: 37-47 a 3’ dalla fine. Nel momento più difficile la LUISS non si disunisce e reagisce nel migliore dei modi con un recupero di Anselmi che poi va a finalizzare, seguito da due triple consecutive di Pandelis Bouboukas che, intervallato da un canestro dal pitturato di Micevic, riapre totalmente il match: 47-49 con 90’’ da giocare prima del rientro negli spogliatoi. Micevic realizza 4 punti consecutivi, ma Storchi gli risponde e si va al riposo sul 53-49 in favore di Montegranaro.

Al rientro in campo Andreani realizza dalla lunga distanza (49-56) ma la LUISS con Marcon e Bouboukas si tiene a stretto contatto: 54-56 al 23°. Ravazzani e Micevic restituiscono il +7 agli ospiti (56-63), con gli arbitri che con fischi discutibili animano il match e costringono Paccariè al time-out a metà frazione. Montegranaro spinge sull’acceleratore e con Alessandri e Ravazzani trova il massimo vantaggio della gara: 56-69 con 4’ ancora da giocare. Una tripla di Storchi e due liberi di Kavaric portano la LUISS sul -8 (61-69) ma ancora Andreani e Alessandri restituiscono alla Poderosa il +12: 61-73 al 27°. A 2’ dalla fine Alessandri subisce fallo da Storchi che poi reagisce male e gli arbitri gli fischiano un antisportivo, con lo stesso numero 2 di Montegranaro che fa 4/4 dalla lunetta per il +14 degli ospiti: 63-77. L’arbitraggio allucinante della coppia Lillo-Valzani rovina il match, con i due che fischiano un tecnico a Paccariè e Coviello finalizza il +15: 63-78. La LUISS prova a reagire con Kavaric e Gorrieri che chiudono il quarto sull’80-67 in favore dei marchigiani.

L’ultima frazione si apre con i canestri di Alessandri e Faccenda, con Montegranaro che gestisce l’ampio margine di vantaggio accumulato pur soffrendo le iniziative degli universitari: 71-86 al 34°. A 4’ dall’ultima sirena è Alessandri a porre praticamente la parola fine sul match, con una tripla a fil di sirena che vale il +17 per la formazione di Steffè: 75-92. Leo Marcon prova a dare una scossa ai suoi (77-92), ma Montegranaro non si lascia sorprendere e il match si chiude sul 98-81 per gli ospiti.

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author