Serie B gir.C: Rieti batte di nuovo Montegranaro nelle semifinali play-off

Davanti ad un pubblico meraviglioso, una immensa Prometeo Estra Rieti batte la Poderosa Montegranaro anche nella seconda partita della serie delle semifinali, aggiudicandosi un importantissimo 2-0.

Ora la sfida si trasferisce nelle Marche dove venerdì ed eventualmente domenica sono previste gara 3 e 4.

Se Rieti non dovesse realizzare lì la terza vittoria che le serva a passare il turno, allora si tornerebbe a giocare il prossimo mercoledì in casa dove un Palasojourner da sogno non può che costituire un fattore decisivo per la vittoria.

Anche e soprattutto di questo si è parlato in sala stampa, dove entrambi gli allenatori hanno fatto considerazione sull’insieme dei fattori necessari a vincere un campionato e tra questi, determinante è la partecipazione della città.

La cronaca.

Al Palasojourner ci sono circa 1800 persone. Il flusso di arrivi anche nella seconda tribuna è costante ed i giocatori possono disputare la palla a due finalmente circondati su tutti i lati da un generoso pubblico, se si esclude la curva di Montegranaro che ha una piccola rappresentativa di tifosi ospiti. I nostri distinti invece sono gremiti. Gli Old fans lanciano cori ed il pubblico risponde entusiasta.

Prima dell’inizio della gara, le autorità cittadine: Il Sindaco Simone Petrangeli, l’Assessore allo Sport Vincenzo Di Fazio ed il Presidente del Consiglio Gian Piero Marroni premiano le quattro squadre che hanno preso parte all’Adriatica Cup di Pesaro, distinguendosi per i risultati sportivi (primo e terzo posto rispettivamente per Under 17 maschile e Under 14 femminile) e per il comportamento corretto e rispettoso.

Poi c’è l’inno di Mameli e finalmente la palla a due.

Il primo canestro è di Nicolas Stanic, in campo insieme a Spizzichini, Iannone, Benedusi e Rosignoli.

Risponde Ravazzani con un canestro da due e per diverse azioni il punteggio non procede poi Ciribeni spezza l’equilibrio dall’angolo. La Poderosa, che è in campo anche con Coviello, Alessandri e Micevic, va in vantaggio, Stanic ruba palla, si lancia in contro piede e realizza (4-5 a 5:37). Rispetto a gara uno si produce poco in fase offensiva, ci sono imprecisioni da entrambe le parti, segno di una tensione tangibile. Coviello comunque replica  (4-7), seguito da Ravazzani. A riportare Rieti in scia ci pensano Rosignoli e Benedusi e quando mancano 3:13 siamo in sostanziale equilibrio 8-9. A questo punto, con due triple consecutive di Ciribeni, la Poderosa piazza il break del suo massimo vantaggio 8-15. Nunzi chiama time out. Entra in campo Feliciangeli, portatore di una grinta esplosiva, prima serve Spizzichini che va a segno (10-15 a1:00) e poi su assist di Stanic infila una tripla. I due liberi di Stanic permettono a Rieti di chiudere in parità 15-15.

 

Nella seconda frazione la Prometeo continua nella costruzione del mini break grazie alla bomba di Giampaoli ,ancora su assist di Picchio e così Rieti si riporta in vantaggio per 18-15. Dopo un paio di minuti, però, la Poderosa impatta sulla partita e ci ritroviamo 19 pari a 7:09. Nunzi continua con le rotazioni. Entra capitan Granato che non si fa pregare per mettere una tripla (22-19), ma la Poderosa si riporta nuovamente in parità con Gatti ed un libero di Alessandri. A questo punto entra Ponziani a cui vengono fischiati due falli di cui un antisportivo nel giro di 5 secondi, ma prende anche due rimbalzi (Rieti vince ai rimbalzi su Montegranaro: 13 a 9 nella prima frazione e 22 a 18 nella seconda e totali 46-38). La situazione falli dopo 15 minuti di gioco è già significativa, anche se equilibrata: 9 falli fischiati a Rieti e 9 Montegranaro. E l’equilibrio c’è anche nel punteggio. Il gioco è molto fisico, c’è tanto agonismo in campo. Sotto canestro si lotta duro e Feliciangeli stoppa con potenza prima Gatti e poi Temperini, per poi tornare in contropiede e segnare. Siamo 27-25 quando mancano 3:40. La tripla di Stanic sul finire del periodo consente a Rieti di andare al riposo lungo sul 34-30.

 

All’intervallo si esibisce la scuola Dance Project diretta da Giorgia Gabriele. Le ballerine catturano l’attenzione del pubblico ed anche loro ricevono meritati appalusi.

La partita ricomincia con Micevic che segna 2 punti e con Iannone che risponde con una bomba (37-32). Nonostante la replica di Alessandri, Spizzichini e Rosignoli (questo su un bellissimo assist di Benedusi) portano Rieti sul massimo vantaggio (43-36 a 5:33). La Poderosa però pian piano riesce a rimontare, grazie anche alla situazione falli che ci vede già in bonus. Tra l’atro alla nostra panchina viene sanzionato anche un fallo tecnico, ma Montegranaro sbaglia i liberi che gli vengono aggiudicati. Il periodo termina 48-48.

All’inizio dell’ultima frazione di gioco una bomba di Alessandri riporta la Poderosa in vantaggio 48-51, ma la bomba di capitan Granato ristabilisce subito l’equilibrio 51-51. Micevic segna due punti e Giampaoli mette una tripla. Ci sono due liberi di Spizzichini ed un’altra tripla di Giampaoli 59-55. Il Palasojourner si infiamma e Giampaoli in piena trans agonistica segna la terza bomba. Il punteggio vola sul 62-55 quando mancano 4:36 e Steffè è costretto a chiamare time out. Rieti sembra aver trovato la chiave della partita, Montegranaro è in difficoltà. I nostri riescono a gestire il vantaggio, nonostante il fallo sistematico dell’ultimo minuto che sembra dilatare il tempo all’infinito e con Coviello che a 30 secondi mette una tripla che gli vale il 66-61, c’è anche tempo per una stoppata di Benedusi su Coviello. Rieti batte Montegranaro per 70-63 ed al Palasojourner è festa grande.

Un risultato importante che permetterà ai nostri di recarsi con più tranquillità a Montegranaro dove ora si sposta la serie per giocare gara tre e quattro. La pressione sarà tutta sui marchigiani che non possono sbagliare più. Rieti invece ha ancora tre possibilità per centrare l’obiettivo. A Montegranaro hanno messo a disposizione 200 biglietti al costo di 10 euro l’uno. La prevendita si effettuerà nella sala stampa del Palasojurner questo pomeriggio dalle 18.00 alle 20.00 e domani pomeriggio allo stesso orario.

Commenta
(Visited 10 times, 1 visits today)

About The Author