Serie B gir.C: Rieti batte Eurobasket in gara-3 e si porta in vantaggio nella finale playoff

La Prometeo Estra Rieti vince gara 3 di finale play off al Palatiziano di Roma e riporta la serie a proprio vantaggio 2-1. Lunedì si torna in campo, ancora a Roma alle 20.30, per disputare gara 4.
La cronaca.
Il primo quarto è quello dell’equilibrio.
Davanti a 300 tifosi amarantocelesti, Rieti scende in campo molto concentrata, con lo starting five composto da: Stanic, Benedusi, Iannone, Rosignoli e Spizzichini.
Il primo canestro arriva a 7:33 ed è una tripla firmata da Benedusi.
Righetti appoggia da sotto dopo aver recuperato il rimbalzo offensivo. Anche Pulazzi lo imita. Siamo 4-3. Fanti va a segno con un gancio.
Subito Stanic mette la bomba della parità 6-6 a 5:00.
Con il canestro da sotto di Rosignoli, Rieti va in vantaggio.Due liberi dei romani ed una bomba di Staffieri riportano Eurobasket avanti di due punti (10-8 a 3:02).Spizzichini segna da tre e spinge la Prometeo avanti di uno. C’è però la bomba di Casale.Entra Picchio e scarica per Giampaoli che segna dalla lunga. Entra Granato mette la bomba che ci riporta in vantaggio. Il primo quarto termina 16-17.
Anche la seconda frazione è molto equilibrata.
All’inizio del secondo periodo, due liberi di Benedusi allungano il vantaggio amarantoceleste (16-19).
Un libero di Casale, poi il libero di Rosignoli e siamo 16-20 a 8:33.Spalle a canestro, Feliciangeli porta a scuola il suo avversario e segna da due.Benedusi va in lunetta, siamo 16-24. Però, poi, Alviti mette una bomba e Righetti lo imita smarcato dall’angolo. C’è comunque Picchio che sotto canestro è una garanzia (22-26). Scarponi segna da tre mantenendo la gara in equilibrio 25-26. Stanic si lancia in contropiede e appoggia a canestro. Spizzichini porta la difesa dentro l’area e scarica fuori per Stanic che segna ancora e siamo 25-30 a 3:56.Prendiamo rimbalzi, non concediamo seconde opportunità, Spizzichini ha già tre falli stasera ed i fischietti non lo lasciano giocare. Stanic va in lunetta e segna uno 26-31 L’arbitro fischia il fallo di Rosignoli su Pullazi che ha l’opportunità di accorciare le distanze (28-31). Poi Casale va a canestro fermato fallosamente da Stanic e con un gioco da tre riporta, dopo parecchi minuti, Roma in parità 31-31. Con una bomba di  Righetti, Roma ottiene il vantaggio Non riesce purtroppo per due volte la nostra risposta, finché Stanic spacca la difesa e riporta la situazione in equilibrio. Si va al riposo negli spogliatoi sul 34-33.
Il terzo periodo è quello dell’allungo.
La ripresa si apre con il canestro di Rosignoli, cui risponde Casale. Casale segna ancora e stavolta da tre, ma Feliciangeli realizza sette punti consecutivi guidando Rieti sul 38-44, quando mancano 6:55. Poi Pullazi recupera un paio di lunghezze, ma è il momento di Rosignoli che segna due canestri e ristabilisce le distanze 41-48.
Come gira bene la palla nel terzo periodo ed anche se non tutti i tiri vanno a buon fine, l’atteggiamento è senz’altro quello giusto.
Roma, però ci crede molto, e Pullazi va in lunetta, segnando, 45-48. C’è la replica di Stanic da due.
Rosignoli infila una tripla sulla sirena infiammando il pubblico e poi di nuovo spalle a canestro ed è +10(45-54 a 1:36). Arrivano le due entusiasmanti bombe di Giampaoli e Spizzichini. Staffieri con una tripla prova a tenere a galla i suoi e il periodo finisce sul 48-60.
Nella quarta frazione Rieti gestisce.
La ripresa comincia con la bomba di Giampaoli che riporta Rieti sul +15.Dopo i liberi di Spizzichini, la bomba di Staffieri tenta di tenere Roma in partita.Rosignoli segna facile da due, i romani rispondono da due.
Pullazi accorcia le distanze, prima con un canestro da due e poi con un gioco da tre punti che riporta i suoi sul 57-66. La bomba di Giampaoli blocca il tentativo di rimonta romana.I due liberi di Pullazi entrano (59-69 a 4:47). Spizzichini pareggia da due. Fanti trova un contropiede facile 61-7, ma Picchio batte la difesa 1vs1. Ora Roma pressa a tutto campo e Righetti fa canestro da tre marcato, con la mano in faccia (64-73 2:07).Righetti segna e fa commettere il quinto fallo a Spizzichini 67-73 a 1:35. Eurobasket è ora a meno sei, ma il gioco a due, tra Giampaoli e Benedusi che scarica per lui sotto canestro, fa avanzare Rieti. Il vantaggio viene però annullato dal canestro da due di Casale (69-75 1:02). I due liberi di Stanic  vanno a segno e riportano Rieti a +8.
Righetti, intoccabile, prim fa commettere fallo a Benedusi e poi va a segno con un libero 71-76. Stanic in lunetta non sbaglia 70-79. Giampaoli replica in lunetta.
La partita finisce qui, 70-80.

“È chiaro che mi aspettavo una reazione oggi – afferma coach Nunzi – Sono partite che vanno avanti sul fattore motivazionale ed oggi eravamo presenti ed intensi. Avevamo degli obiettivi chiari e siamo riusciti a perseguirli. Questo ci ha dato più sicurezza nei nostri mezzi. Loro si sono tenuti a galla sui rimbalzi presi da situazioni uno contro uno, difese bene, in cui il giocatore riprendeva il pallone. A gara 4 questo non dovrà succedere. Stasera abbiamo curato i particolari, siamo stati meno superficiali di gara tre ed abbiamo alzato la qualità del gioco. La cura dei dettagli è quello che ha fatto la differenza, anche perché tatticamente ci conosciamo a memoria.  Mi aspetto una gara quattro equilibrata come questa, con tanta intensità in attacco e in difesa. A fare la differenza sarà l’attenzione per i dettagli, poiché i possessi sono tutti decisivi e chi produrrà più qualità di gioco porterà la serie a casa”.

Npc. Giampaoli 13, Iannone, Stanic 17, Benedusi 11, Granato 3, Feliicangeli 13, Ponziani, D’Arrigo, Spizzichini 9, Rosignoli 14. All. Nunzi, Ass. Matteucci e Rossi
Eurobasket. Alviti 3, Casale 18, Fanti 7, Scarponi 3, Righetti 13, Gori, Romeo, Staffieri 11, Salari, Pullazi 15. All. Bonora. Ass. Tonolli e Pilot.

Commenta
(Visited 8 times, 1 visits today)

About The Author