Serie B gir.C: Virtus Cassino vs Eurobasket Virtus Roma, progettualità a confronto per due realtà che danno lustro al basket laziale.

Un campionato di Serie B Nazionale , girone C , avvincente e pieno di sorprese quello che sta andando in scena sui parquet dell’Italia centrale dallo scorso mese di ottobre.

La BPC Virtus Cassino non si è di certo sottratta all’impegno e non ha di certo sinora sfigurato al gran ballo. Ha finora danzato davvero bene con una rimonta prodigiosa nel girone di ritorno, è tornata al sesto posto del ranking grazie anche alle due vittorie consecutive ottenute nelle ultime due giornate. Il calendario proponeva quindici fa uno scontro diretto per l’obiettivo playoff , Senigallia , e lo scorso sabato , un playoff vs salvezza, di fuoco , Cassino vs Rimini. Ebbene gli uomini di Vettese hanno saputo mettere in cascina 4 preziosissimi punti che hanno catapultato le V rossoblù come dicevamo al sesto posto in coabitazione con la LUISS Roma che dovrà rendere visita alla compagine cassinate tra 15 giorni dopo la sosta per le festività pasquali.

Ma cosa riserva il calendario per Dri e compagni nel prossimo week end? Un match da far tremare i polsi. Infatti i rossoblù andranno a domicilio di Eurobasket Roma . La forte compagine romana, che annovera tra le proprie fila atleti del calibro di Righetti , Pullazi , Casale , Scarponi ed altre giovani promesse del basket romano, ormai si è assicurata i playoff consolidando il quinto posto . La classifica per i romani però non potrà cambiare qualunque sia il risultato delle prossime tre gare che separano i team dalla fine della regular season. Al quarto posto infatti del ranking stagionale , Eurobasket è preceduta dalla rivelazione del campionato la Pallacanestro Senigallia. Il divario è tale che in caso di arrivo a pari punti Senigallia si avvarrebbe dello scontro diretto a favore e dunque nella post season e nello scontro proprio con i romani avrebbe a favore il vantaggio del fattore campo. Quindi nulla da chiedere alla classifica per gli uomini di Bonora, il coach di Eurobasket, che tuttavia vuole mantenere alta la tensione proprio nell’ottica dello scontro con senigallia dei quarti di playoff e dunque utilizzerà la gara con Cassino proprio per forgiare le menti e collaudare l’affiatamento dei suoi uomini.

Diverso il discorso per la Virtus Cassino che è vero che ha raggiunto il sesto posto che varrebbe l’accoppiamento al momento con la terza in classifica, ma niente è definito. Infatti gli uomini di Vettese sono tampinati , è proprio il caso di dirlo, da Giulianova ; la Virtus Cassino è in coabitazione con la LUISS ed a 4 punti di distanza , c’è Porto Sant’Elpidio . Quest’ultima formazione si è di certo complicata la vita per l’accesso alla post season sabato scorso quando è rimasta vittima dell’agguato di Cagliari tra le mura amiche. Quella sconfitta ha minato e non poco le speranze dei marchigiani di accedere alla fase finale della stagione 2014-15.

Ad ogni modo lo scenario per la conquista dei posti della parte bassa del tabellone playoff si definirà solo alla fine e di certo questa suspance renderà quest’ultimo mese di gare quanto mai avvincente . Ricordiamo infatti che l’ultima partita di regular season si disputerà domenica 19 aprile in contemporanea alle ore 18.00.

La BPC Virtus Cassino dunque è attesa da Eurobasket , palla a due alle ore 18,30 , presso il PalAvenali .

“Siamo molto fieri ed orgogliosi di quanto fatto sinora” dichiara il Prof. Vincenzo Formisano , responsabile dell’area marketing e finanza della BPC Virtus Cassino “Il lavoro ci ha ripagato di tutti gli sforzi profusi in una stagione lunga e complessa. Noi siamo una neopromossa e ritrovarci a lottare per la conquista di un posto al sole ci rende orgogliosi. Abbiamo pensato ad un progetto nel tempo ma il campo ci ha regalato in soli due anni una vetrina ed un palcoscenico impensabile. Siamo ad un passo dai playoff per la serie A2. Ecco solo due anni orsono (11 aprile del 2013,ndr) la nostra società festeggiava la vittoria del campionato regionale di serie D. Il vero miracolo è tecnico e gestionale , ne siamo fieri e stiamo già lavorando per strutturarci al meglio per le prossime stagioni”

Le parole del Prof Formisano rendono ragione di un piccolo / grande miracolo sportivo realizzato dalla dirigenza Virtus Cassino . Tuttavia questo miracolo è stato realizzato in condizioni pazzesche, basti pensare che la prima squadra della società rossoblù è costretta ad essere errante per la terra di San Benedetto (ricordiamo che la Virtus si allena e disputa le partite di campionato ad Atina e non a Cassino, ndr) nonostante porti in alto il nome di Cassino a livello sportivo e rappresenti , piaccia o no , la prima realtà della piramide sportiva del territorio della città martire.

La piccola Cassino affonterà invece sabato prossimo un colosso del basket nazionale . La Virtus Roma Eurobasket che oltre ad essere fucina di campioni è diventata nell’ultimo periodo un esempio di managerialità assistita dalle istituzioni comunali romane che hanno intravisto nello sport un veicolo importantissimo per la promozione della città. Infatti a Roma ci sono diverse realtà sia calcistiche che cestistiche di primo livello ma ciò nonostante il Comune di Roma ha dato il terreno a Eurobasket per la costruzione di una nuova struttura sportiva proprio limitrofa a quella dove domani si disputerà l’undicesima giornata del campionato nazionale di serie B. Armando Buonamici , presidente di Virtus Eurobasket , proprio ieri dalle pagine della Gazzetta dello Sport in un intervista esclusiva , ha confermato i progetti ambiziosi supportati proprio dal Comune di Roma. “Giochiamo al PalAvenali sulla Cristoforo Colombo” ha dichiarato alla rosea il presidente del sodalizio romano “ a cui a fine settembre si affiancherà un altro palasport da mille posti . Il Comune di Roma ci ha dato i terreni, noi abbiamo investito 5 milioni di euro per uno spazio di 16mila mq che diventerà la cittadella del basket con tanto di ristorante e punti di aggregazione” . Insomma una grande progettualità .

“Non so se noi riusciremo a fare ciò” commenta la dott.ssa Donatella Formisano della Virtus Cassino “certo proseguire così, in queste condizioni è un’impresa improba e ci sta logorando, a beneficio di chi vorrebbe che la Virtus Cassino scomparisse dal panorama nazionale. Gli amici di Eurobasket hanno tanta energia e soprattutto tanta progettualità che viene supportata dalle istituzioni ; noi non siamo nelle stesse condizioni, pur portando lustro alla nostra città!”

“Eppure” continua il numero 1 di Via Tommaso Piano, “abbiamo un fiorente movimento che fa da supporto alla realtà della prima squadra . Abbiamo raggiunto le finali regionali con l’U21 e la nostra squadra sta lottando per i primi posti mentre il nostro settore minibasket è il fiore all’occhiello grazie soprattutto all’opera di un valente istruttore nazionale , Gianluca Cannavina.”

Dunque si affrontano sul parquet dell’EUR due realtà diverse per anzianità ma simili per progettualità .

“In tanti mi chiedono se pensiamo alla A2 “ continua il presidente di Eurobasket , Armando Buonamici, nella sua intervista al giornale milanese “ sì , vorremmo acquistare un titolo ma solo se ne varrà la pena , non intendiamo fare passi falsi . Dovessimo avere la disponibilità economica , sarebbe interessante , puntando in quel caso a far giocare più ragazzi laziali . Altrimenti resteremmo in serie B e costruiremo per il prossimo anno una squadra ancora più forte per conquistare sul campo la promozione nella massima serie !”

Palla a due al PalAvenali di Roma alle ore 18.30 di oggi . La trasferta è di quelle proibitive per le V rossoblù ma ne siamo certi Ingrosso e compagni venderanno cara la pelle .

Commenta
(Visited 17 times, 1 visits today)

About The Author