Serie B gir.D: Amatori Pescara, con Venafro per ripartire subito

Anche da Palermo, cosi come già da Agropoli, l’Amatori ha riportato a casa i complimenti e gli applausi del numeroso pubblico locale e la conferma di potersela giocare con tutti gli avversari, anche quelli, come i siciliani, costruiti con il dichiarato intento di vincere il campionato. I progressi tecnici della squadra di Salvemini sono evidenti e costanti, quello che ancora manca ai ragazzi pescaresi è forse quel pizzico di cinismo e cattiveria in più che compagini più esperte e smaliziate hanno.

Archiviata la lunga e faticosa trasferta siciliana, domenica si torna al PalaElettra dove, dal vicino Molise, arriva la Dynamic Romano Group Venafro, compagine che ha uno score esattamente opposto all’Amatori con 6 vittorie e 14 sconfitte che significano 12 punti in classifica, ma che all’andata inflisse la prima sconfitta in trasferta ai pescaresi, al termine di una partita dominata dal pivot argentino Corral che (oltre ad essere il miglior centro del girone), seppe approfittare dell’assenza di Valerio Polonara e fu decisivo nell’affermazione molisana per 75-67.

Oggi Corral non c’è più essendo partito a gennaio alla volta di Bisceglie, ma è stato sostituito da Matteo Canavesi, esperto centro di204 cm del 1986 di scuola varesina e tanti campionati nella categoria, l’anno scorso diviso tra Scafati e Montegranaro. Oltre a lui, coach Mascio schiera il play Fabio Lovatti che, partito Corral, è il top scorer con 14.9 punti di media, la guardia Petrazzuoli, le ali Ferraro e Morettimentre dalla panchina si alza con continuità il giovane Tamburini.

In casa Amatori la settimana non è stata proprio agevole, costretta a girovagare su diversi campi per allenarsi, a causa dell’indisponibilità del PalaElettra, prima per la rottura di un tabellone e poi  per la destinazione ad altro evento da parte del Comune. Solo sabato pomeriggio Rajola & co. rientreranno sul loro parquet per la tradizionale seduta di tiro. Inoltre si è fermato anche Simone Pepe per un fastidio alla schiena e il suo utilizzo è in forte dubbio per domenica, mentre il capitano è sulla via del pieno recupero.  

Insomma, pur se in classifica la distanza è considerevole, le insidie sono sempre dietro l’angolo e non ci si possono permettere distrazioni per tornare subito a vincere e mantenere saldo il quarto posto.

Appuntamento quindi al PalaElettra domenica 1 marzo alle ore 18, quando la palla verrà alzata dai signori Patti di Montesilvano e Di Luzio di Pescara.   

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author