Serie B gir.D: Aquila Palermo, il presidente Rappa smentisce l'accordo per “Palermo al Vertice”

In merito all’articolo pubblicato nell’edizione del 3 aprile scorso su ‘La Sicilia’, dal titolo “Nasce ufficialmente Palermo al Vertice”, inerente alla avvenuta creazione di un consorzio di società sportive palermitane sulla falsariga di quello già esistente a Catania, “la società Aquila Palermo smentisce categoricamente la firma di un accordo del genere, pur restando alla finestra per compiere passi avanti verso un’intesa che aiuti l’intero movimento sportivo palermitano e siciliano”.

Al di là della dichiarazione d’intenti alla quale Aquila Palermo ha presenziato, con alcuni suoi rappresentanti nell’incontro di giovedì scorso alla Piscina Comunale, – chiarisce il presidente biancorosso Salvo Rappa -, restiamo fortemente sorpresi che sia nato a nostra insaputa qualcosa per la quale non abbiamo avallato niente”.

Restiamo curiosi nei confronti delle finalità legate al coinvolgimento e aggregazione di più realtà sportive del capoluogo – prosegue il presidente Rappa -, ma non circa la volontà di creare un gruppo che discuta con la Regione Siciliana su basi economiche e contributive, in un momento storico difficile per tutti i siciliani”.

In particolare Aquila Palermo “non è interessata in alcun modo a condurre crociate contro istituzioni federali (Fip e Coni) con le quali invece riteniamo di avere instaurato nel tempo un proficuo dialogo verso un comune obiettivo sportivo”.

Una realtà che assuma le finalità ricercate in un’eventuale “Palermo al Vertice” andrebbero invece indirizzate verso l’impiantistica sportiva, vera criticità per tutto lo sport cittadino: “Bisogna chiarire, inoltre, la differenza tra società tutor e società tutorata: a Palermo risulta difficile ragionare con raffronti di categoria nello stesso sport – spiega il presidente biancorosso -. Restiamo fiduciosi circa i buoni intenti del progetto, il quale però desterebbe preoccupazioni se finisse per riservare risvolti politici dai quali lo sport andrebbe tenuto sempre a debita distanza”.

Commenta
(Visited 21 times, 1 visits today)

About The Author