Serie B gir.D: Casa Euro Taranto ko a Venafro

ROMANO GROUP VENAFRO – CASA EURO TARANTO 67-61

Romano Group Dynamic Venafro: Canavesi 10, Montanaro, Moretti 7, Minchella 3, Ferraro 8, Tamburrini 6, Lovatti 14, Petrazzuoli 18, Cardarelli 1, Brusello. All: Mascio.

Casa Euro Basket Taranto: Bisanti 2, Giancarli 9, Conte 4, Salerno 5, Fortunato ne, De Paoli 9, Tabbi 11, Pentassuglia, Stola, Sirakov 21. All: Leale.

Parziali: 13-16, 31-28, 54-38

Arbitri: Giuseppe Petrone di Fisciano (SA) e Luigi Ezio Esposito di Nola (NA).

Casa Euro Basket Taranto sconfitta anche a Venafro nella 19°giornata del campionato di Serie B, girone D. Nonostante una buona partenza gli uomini di coach Leale hanno pagato dazio alla distanza alla maggiore precisione di Petrazzuoli e Lovatti. Si consola il solo Sirakov con il platonico titolo di top-scorer con 21 punti.

Leale recupera tutti gli acciaccati, escluso Potì, e parte con Sirakov, Tabbi, De Paoli, Salerno e Giancarli. Coach Mascio risponde con Petrazzuoli, Lovatti, Ferraro, Minchella e Canavesi.

Buona, buonissima partenza per Taranto che dà subito un segnale con la schiacciata di De Paoli e poi vola sul 7-0 dopo 3’ con un canestro di Giancarli e un tiro, fallo e libero aggiuntivo di uno scatenato De Paoli. Petrazzuoli rompe il ghiaccio per Venafro che prova la rimonta ma si scontra con la mano di Sirakov che segna 7 punti in fila, con una tripla in mezzo, per il 14-6 ospite. Ma sul finire del quarto colpo di reni del Romano Group che Tamburrini, Ferraro e Canavesi riportano sotto i padroni di casa, 13-16 sulla sirena.

La partita si incanala sui binari dell’equilibrio nel secondo quarto. Al canestro di Tabbi risponde Canavesi con 5 punti per il -1 Venafro. La tripla di Lovatti, al 14’, vale il sorpasso molisano rintuzzato da un paio di triple di un ispiratissimo Sirakov. Si gioca solo dall’arco e Petrazzuoli segna ancora da lontano per il 23-24 Cus al 16’ prima di realizzare il pari. Partita punto a punto che i giovani Tamburrini e Conte dalla lunetta portano sul 25-25. A ridosso dell’intervallo poi Venafro scatta avanti sul +3 con un libero di Ferraro e un canestro di Moretti. Si annullano invece le triple di Petrazzuoli e di Conte per il 31-28 Romano Group.

Dalla pausa lunga rientra una Dynamic in palla a differenza di Casa Euro. Venafro allunga subito a +9 piazzando un 8-2 di break con Lovatti, Ferraro e Petrazzuoli. Del solo Sirakov il canestro cussino che poi replica da tre per il -6 al 23’. Cus che arriva anche a -5 quando Giancarli segna dalla lunetta. Ma sarà il canto del cigno per gli ionici che da metà quarto in poi crollano sotto i colpi di Minchella, Tamburini, Canavesi, Moretti e Petrazzuoli autori di un break di 15-4, segna il solo Giancarli, che porta i padroni di casa a chiudere 54-38 avanti il terzo quarto.

Sotto di 16 punti il Cus non può nulla nell’ultimo quarto anche se Salerno ci prova, subito ridimensionato dalla tripla di Lovatti. Niente da fare nemmeno quando Tabbi e De Paoli provano ad accorciare le distanze, ci pensa una tripla di Petrazzuoli a fissare il +18. Tabbi e Salerno addolciscono il gap cussino mentre Sirakov nel finale arrotonda il suo status di top-scorer a 21 punti. Ma non basta, anzi il 62-56 con cui Venafro si aggiudica il match aumenta solo il rammarico per l’ennesima sconfitta in trasferta. Delusione che si spera possa trasformarsi in voglia di rivalsa domenica quando Casa Euro Taranto tornerà al PalaMazzola contro Mola.

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author