Serie B gir.D: Casa Euro Taranto, niente da fare contro Mola

CASA EURO TARANTO – GEOFARMA MOLA

Casa Euro Basket Taranto: Bisanti 4, Giancarli 9, Sirakov 27, De Paoli 21, Tabbi 9, Conte 4, Pentassuglia 2, Pannella 1, Stola. All: Leale.

Geofarma Mola: Salamina 4, Didonna 13, Chiriatti 17, Teofilo 9, Leo 22, Musci, Pavone 5, Calò 17, Lonigro, Feruglio. All: Lotesoriere.

Parziali: 18-22, 39-47, 60-71

Arbitri: Danilo Lucarella di Leporano (TA) e Cosimo Schena di Castellana Grotte (BA). Usciti per falli: Musci (3°q, M) e Pannella (4°q T); Spettatori: 400

Non torna alla vittoria la Casa Euro Basket Taranto che subisce la sconfitta interna per opera della Geofarma Mola che si impone al PalaMazzola per 87-77 trascinato da Leo (22 punti), ma anche da Chiriatti e Calò (17). Per il Cus Jonico, privo di Salerno bloccato dall’influenza, non bastano i 27 punti di Sirakov, i 21 di De Paoli, i 9 di Tabbi e Giancarli.

Scelte obbligate in quintetto per coach Leale costretto dal forfait di Salerno a partire con Giancarli, Conte, Sirakov, De Paoli e Tabbi. Lotesoriere risponde con Musci, Chiriatti, Didonna, Teofilo e Leo.

Un paio di canestri da sotto sbagliati per Taranto che però si infiamma con due penetrazioni di Conte, una su palla rubata di Giancarli, per il 10-4 completato da De Paoli e Sirakov al 3’. Mola si aggrappa a Chiriatti e Leo e resta in partita anche quando Sirakov infila la prima tripla ma la seconda da tre del bulgaro vale il 16-10 che sembra lanciare i cussini. Ed invece sul più bello la squadra rossoblu perde il filo dell’attacco e subisce in difesa. Risultato: Mola infila un break dal 5’ di 12-2 chiudendo il primo quarto avanti 22-18 con tanto di triple di Pavone e Teofilo.

La piccola pausa fa bene al Cus che torna in campo e va a segno con un paio di buone azioni firmate Giancarli e De Paoli. L’assist di Sirakov per Tabbi per il pari a 27 illude perché Mola tira fuori un paio di triple con Didonna e Teofilo per il 29-33. Casa Euro torna sotto, pareggia e sorpassa i baresi e lo fa con un bel semigancio di De Paoli a cui fanno seguito tre liberi infilati da Sirakov per il 34-33. Che però dura poco a causa della mano caldissima di Leo che segna la tripla del 40-36 ospite a 2’ dall’intervallo. Lo stesso Leo che fa altri 4 punti, due liberi ed una penetrazione per il +8 della Geofarma solo “addolcito” dalla tripla di Sirakov a cui risponde per le rime Calò per il 39-47 con cui si va all’intervallo.

Dopo il riposo Giancarli esce dai blocchi con 5 punti che riportano subito a -3 Taranto ma Mola trova in Calò un “cecchino” infallibile dalla lunga distanza: sono ben tre le triple di fila (4/4 dall’inizio) ed in un amen è +11 Geofarma al 24’. Sale in cattedra anche Didonna, suoi 5 punti in fila per il massimo vantaggio Mola, a +14 nonostante una tripla di Sirakov. Con le unghie e con i denti Casa Euro rimane in partita, sottomano di Bisanti, liberi di De Paoli e altra tripla di Sirakov per il -8 ma i cussini non trovano mai continuità difensiva e Mola, che perde Masci per falli, torna in doppia cifra nel finale di quarto con i liberi di Teofino e Calò per il 71-60.

Ci crede il Cus che segna i liberi con Tabbi in avvio e poi trova il tiro di De Paoli per il -7. Ma non è facile perché la marcatura di Teofilo e Leo resta un problema che carica di falli Tabbi, De Paoli ma anche Pannella. In più i vari Salamina, Didonna e Chiriatti sono in serata di grazia al tiro e rimettono in cassaforte la vittoria di Mola che vola a +15 prima del parziale rientro cussino, con canestro di Pentassuglia, ma finisce 77-87 per la Geofarma.

Alla Casa Euro Taranto non resta che sperare in tempi migliori, e domenica prossima si va a Martina per il derby.

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author