Serie B gir.D: Dueesse Martina, il punto sulla volata play-off

Disputata la 24° Giornata di ritorno, il campionato ha affrontato l’ultima sosta per la Pasqua, prima dello sprint finale che servirà a definire le gerarchie delle otto squadre qualificate ai playoff. I prossimi due turni saranno decisivi anche per via dei numerosi scontri diretti che interesseranno alcune compagini ancora in lotta per ottenere il piazzamento migliore.

La DueEsse Basket Martina, dopo i tre giorni di riposo a cavallo tra venerdì e lunedì, ha ripreso gli allenamenti agli ordini di coach Russo e del suo staff per preparare l’ultima trasferta della stagione regolare a Vasto. Una vittoria in terra abruzzese permetterebbe ai blu-arancio di mantenere viva la speranza di agguantare il sesto posto, occupato al momento dalla Pallacanestro Maddaloni a quota 28 punti e con 2 lunghezze di vantaggio proprio sulla formazione martinese e sulla MD Discount Monteroni (che attende il fanalino di coda Francavilla), appaiate in classifica a 26 punti. Saranno queste tre formazioni a giocarsi verosimilmente i piazzamenti che vanno dal sesto all’ottavo, con un calendario più ostico per Maddaloni che, dopo la trasferta di domenica prossima a Catanzaro, ospiterà la capolista Agropoli nell’ultima giornata di campionato. Ultima giornata, invece, sulla carta più agevole per Monteroni e Martina che affronteranno rispettivamente Venafro, in trasferta, e Mola di Bari al Pala Wojtyla. Diverse le combinazioni possibili, con la DueEsse in vantaggio solo nei confronti di Maddaloni in caso di arrivo a pari punti, per via degli scontri diretti, ma non con Monteroni. Salendo la classifica troviamo al quinto posto la Planet Basket Catanzaro a quota 30, all’inseguimento dell’Amatori Pescara, quarta e in vantaggio di soli 2 punti. Con il quinto posto praticamente blindato i calabresi credono ancora nell’aggancio e, anche in questo caso, la bagarre si preannuncia avvincente. Per entrambe gli avversari da superare nelle ultime due giornate non saranno affatto semplici: Taranto (in casa) e Bisceglie (in trasferta) per il Pescara di coach Salvemini, Maddaloni come già detto (in casa) e Palermo (in trasferta) per il Catanzaro di coach Tunno che può vantare il vantaggio negli scontri diretti. Arriviamo infine ai piani alti della classifica, dove le posizioni sono quasi delineate. La capolista BCC Agropoli ha infatti già raggiunto matematicamente il primo posto che le consentirà di sfruttare il vantaggio del fattore campo fino all’ipotetica finale. Discorso aperto invece per il secondo posto, occupato momentaneamente dall’Ambrosia Bisceglie in vantaggio sull’Aquila Palermo sia in classifica (38 punti contro 36) che nello scontro diretto. Proprio i pugliesi di coach Scoccimarro saranno attesi dalla trasferta di Agropoli, per quello che si preannuncia come il big-match della prossima 25° Giornata, mentre Palermo farà visita al Globo Isernia in una sfida, sulla carta, meno complicata nonostante i molisani tenteranno l’impresa per blindare la permanenza in Serie B ai danni della Soavegel Francavilla. Per il verdetto definitivo bisognerà però attendere, anche in questo caso, l’ultima giornata che si concluderà con Bisceglie-Pescara e Palermo-Catanzaro. Da questo momento dunque niente pronostici ma solo “palla a due” e parola al campo, in attesa della lotteria dei playoff.

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author