Serie B gir.D: Geofarma Mola, al Pala Pinto arriva il Bisceglie

C’è continuità in quest’ultimo cammino targato Geofarma. Un mese positivo, un mese giocato con convizione nei propri mezzi, un mese che ha portato punti e prestazioni approcciate con grinta e tanto cuore, vittorie con Palermo, Vasto e Francavilla, unico stop contro l’inarrestabile Agropoli, che ha tremato per almeno 35 minuti. E domenica completeremo il trittico interno terribile con l’Ambrosia Bisceglie di coach Scoccimarro, in gran risalita dopo il black out del mese di Dicembre (i tre stop con Agropoli, Pescara e Palermo) e in serie vincente da quattro settimane nelle quali ha piegato con grand prove di forza in serie Vasto, Isernia, Francavilla e Taranto, un roster che ha cambiato volto nella finestra di mercato con le partenze di Orlando e Scarponi e gli arrivi di Caceres e Corral. Cinque giocatori capaci di piazzare la doppia cifra per ogni incontro, proprio il centrale argentino con Torresi e Drigo, marcatori principali di questi Lions, Mauro Stella miglior realizzatore del campionato da due con il 66% e Giovanni Gambarota con l’incredibile media del 76% dal campo anche se con minutaggio inferiore. Sempre presente il fortissimo play dell’Ambrosia nelle classifiche individuali di rendimento, miglior assist man del campionato (5.1) e secondo assoluto in materia di palle rubate (2.3), e con un Mauro Torresi in gran spolvero nell’ultima gara interna vinta contro Taranto, capace di un 5/5 dal campo e un 4/6 dalla linea dei 6.75.

C’è da cancellare la gara di andata, uno dei momenti più bui della Geofarma stagione 2014-15, quando al Pala Dolmen fu vuoto d’aria e ossigeno completo dopi i primi 9 minuti e la gara si trasformò in una passeggiata per i nerazzurri padroni di casa. Quindi doppia/tripla motivazione per Salamina e compagni: provare a fermare un’altra grande di questo campionato dopo Palermo e Monteroni, far proprio questo derby tutto barese e farsi perdonare quel pasaggio a vuoto del 9 Novembre scorso.

“Sicuramente c’è l’esigenza di cancellare l’opaca prova dell’andata che ci ha visto andare giù con un passivo davvero pesante – commenta coach Massimo Cazzorla, allenatore in seconda di Alessandro Lotesoriere. C’è inoltre la consapevolezza di trovare una squadra come Bisceglie, costruita per lottare per il salto di categoria e l’intervento sul mercato con i nuovi arrivi ne è ulteriore prova. Noi dobbiamo continuare a lavorare con la massima serenità e tranquillità. Sapendo di trovarci di fronte ad un roster di tutto rispetto. Per poter riuscire a coltivare ancora speranze di un posto nella griglia play-off bisognerà passare anche per gare difficili di questo tipo. Con Palermo ci siamo riusciti e con Agropoli ci siamo andati molto vicino. Probabilmente Bisceglie ha il peso di dover prendere punti per evitare che la seconda piazza le sfugga di mano e questo può essere un punto a nostro favore. Sarebbe bello poi giocare ancora una volta di fronte ad un folto pubblico”.

Ed è l’augurio che ci facciamo tutti, vedere il Pala Pinto gremito di certo sarebbe una ulteriore iniezione di forza e fiducia per i ragazzi. SosteniaMola.

Commenta
(Visited 13 times, 1 visits today)

About The Author