Serie B gir.D: il San Michele conquista Francavilla

Basket Francavilla- Pall. San Michele Maddaloni 83-85
Francavilla: Di Punzio n.e., Bergamin 4, Caldarola, Mazzarese n.e., Beltran n.e., Izzo 16, Gorreri 11, Prete 23, Salafia 9, Vignali 20, All. Olive, Ass. Donzelli.
Maddaloni: Piscitelli 7, Guastaferro 5, Desiato 10, Marini 6, Garofalo 5, Rusciano 22, Chiavazzo 18, Rollo n.e., Pascarella n.e., Matrone 12, All. Massaro, Ass. Ricciardi.
Parziali: 30-21; 41-45; 64-62.
Arbitri: Pierluigi Marzo di Lecce (LE) e Antonio Bartolomeo di Cellino San Marco (BR).

La Pallacanestro San Michele Maddaloni conquista il parquet di Ceglie Messapica battendo in volata il Basket Francavilla. La partita non è stata tutta rose e fiori, tra più capovolgimenti dell’incontro alla fine sono stati i biancazzurri ad uscirne vincitori.
È il Francavilla ad avere un approccio migliore alla partita riuscendo a correre in campo aperto mettendo in difficoltà i maddalonesi costretti ad inseguire quando si scollina la metà della prima frazione (15-10). Per i viandanti risulta essere un fattore nel pitturato sin da subito Luciano Rusciano che utilizza la sua mole per avere la meglio sugli avversari. Maddaloni non riesce però a mantenere il passo dei locali che tirano nei primi 10′ con delle percentuali quasi stellari, e così al primo mini riposo è più nove Francavilla.
Il secondo periodo vede la reazione dei biancazzurri che suonano la carica e mettono in atto la rimonta. In virtù di una grande aggressività difensiva gli ospiti recuperano diversi palloni dai quali nascono facili canestri che permettono di piazzare un break di 14-2: e così al 15′ avviene il sorpasso sul 34-35. Grandi protagonisti in questo frangente della gara sono i due classe ’95 Giovanni Marini e Ferdinando Matrone, al suo esordio. Gara praticamente capovolta e al riposo lungo si va sul 41-45.
Al rientro dagli spogliatoi la partita vive di un sostanziale equilibrio in cui le squadre danno vita ad un botta e risposta. I ragazzi di coach Massimo Massaro restano con il naso avanti nonostante gli avversari tentino più volte di compiere il sorpasso. Per i biancazzurri i punti a referto vengono firmati soprattutto da Francesco Chiavazzo che tiene comunque a debita distanza Francavilla. Negli ultimi secondi della terza frazione però, i padroni di casa mettono la freccia e tornano a condurre sul punteggio di 64-62.
L’ultimo quarto di gioco si apre subito con la bomba mandata a segno da capitan Nino Garofalo che riporta avanti i calatini. Gli ultimi seicento secondi sono stati molto intensi, in cui si è segnato poco e soprattutto nel rush finale. Francavilla è stata capace di controllare il vantaggio fino al 73-71 del 36′ quando poi Peppe Piscitelli e compagni hanno piazzato un decisivo break di 0-8. Allo striscione dell’ultimo minuto i maddalonesi vi sono arrivati sul più sei (76-82) e con la processione dalla lunetta si è chiuso sul definitivo 83-85.

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author