Serie B gir.D: Maddaloni cade in quel di Vasto

BCC Vasto Basket- Pall. San Michele Maddaloni 71-61
Parziali: 18-18; 34-32; 53-49.
Vasto: Dipierro 15, Antonini n.e., Di Tizio 21, Ierbs 4, Menna n.e., Martelli 9, Cordici, Lagioia 3, Cicchini, Mirone 19, All. Di Salvatore.
Maddaloni: Ragnino n.e., Piscitelli 2, Guastaferro 9, Desiato 17, Marini 3, Garofalo 7, Rusciano 9, Chiavazzo 7, Rollo, Matrone 7, All. Massaro, Ass. Ricciardi.
Arbitri: Matteo Spinelli e Gianluca Cassiano di Roma.

Cronaca: La Pallacanestro San Michele Maddaloni esce sconfitta dal parquet di Vasto dopo un match che si potrebbe quasi definire dai due volti per come si è svolto. Che la posta in palio fosse importante soprattutto per i maddalonesi lo si sapeva sin dall’inizio ma purtroppo le ferma volontà dei biancazzurri non si è tramutata in realtà.
Pronti, partenza e via i primi minuti della sfida filano via sull’equilibrio con un bel testa a testa che vede ora stare in vantaggio l’una e adesso compiere il sorpasso l’altra. Maddaloni riesce a far segnare quasi tutti i suoi effettivi e quando si è scollinata la metà frazione la tripla di capitan Nino Garofalo ha chiuso un parziale di 7-0 che ha fatto registrare il massimo vantaggio degli ospiti sul 16-9. Vasto però non demorde e nel giro di pochi giri di lancette capovolge il risultato passando a condurre sul più due. La prima frazione comunque si conclude in perfetta parità che sembra oggettivamente il punteggio più giusto.
Il primo canestro del secondo periodo è di marca abruzzese. I biancazzurri però rispondono immediatamente con una doppia tripla prima di Gabriele Guastaferro e poi di Giovanni Marini che li riportano con il naso avanti (22-24). La conclusione da oltre l’arco dei 6,75 è particolarmente cercata dai viandanti che con Ferdinando Matrone ritrovano il vantaggio sul 27-30 al 16′ dopo l’ennesima parità della partita. Gli ultimi minuti del primo tempo sorridono ancora una volta ai locali che riescono a capovolgere nuovamente il risultato andando al riposo lungo con due lunghezze in più.
Il secondo tempo riprende con Vasto che inanella un parziale di 8-0 in virtù di alcuni errori in fase di costruzione del Maddaloni che hanno permesso agli avversari di volare in contropiede. Su questa falsariga gli abruzzesi arrivano sulla doppia cifra di vantaggio (42-32) con i maddalonesi ancora a secco di punti. La carica la suona Salvatore Desiato che realizza cinque punti di fila che danno fiato alla propria squadra. Maddaloni è anche ritornato ad un solo punto dagli avversari, ma i padroni di casa hanno sempre mantenuto la testa del punteggio chiudendo in vantaggio anche al terzo mini riposo.
I primi minuti dell’ultimo periodo hanno vissuto un testa a testa in cui le due compagini si sono affrontate a viso aperto con il distacco che è sempre rimasto quasi invariato e intorno alle quattro lunghezze. Poi questo equilibrio si è venuto a rompere in favore dei padroni di casa che hanno allargato la forbice. Il massimo vantaggio del Vasto è maturato a tre minuti dalla fine quando si è toccato il punteggio di 64-51. E da lì in poi la partita è stata una pura amministrazione per i locali che hanno così conquistato i due punti in palio.

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author