Serie B, la LUISS si impone su Maddaloni

ASD LUISS ROMA – SAN MICHELE MADDALONI 96-87

(26-12; 48-41; 69-59)

ASD LUISS Roma: Faragalli, Pozzetti, Bristot, Scuderi, Ramenghi, Bonaccorso, De Dominicis, Beretta, Sorrentino, Di Fonzo. All: Paccariè.

Pall. San Michele Maddaloni: Sansone, Guagliardi, Esposito, Carrichiello, De Ninno, Luongo, Pascarella, Saini, Nappi, Giammò. All: Monda.

Parte bene la LUISS trascinata da Scuderi che recupera in difesa e segna 6 punti nei primi 3 minuti di gioco, servendo a Faragalli e Ramenghi gli assist per il 12-2 che costringe Monda al primo timeout del match. Maddaloni prova a reagire con Carrichiello, ma Faragalli e ancora Scuderi tengono la LUISS a debita distanza: 17-8 al 6°. Il Capitano luissino e Beretta consentono agli universitari di salire sul +14: 24-10. Le ultime azioni del quarto sono piuttosto concitate, con i casertani che vanno a referto ancora con Carrichiello, mentre per la formazione di Paccariè vanno a referto con i primi punti personali Bonaccorso e Bristot e la frazione si chiude sul 26-12.

Gli ospiti con Luongo tornano sul -10 (26-16), ma Pozzetti e Scuderi ristabiliscono il +14 al 12°: 30-16. Giammò fa 1/2 ai liberi, sul ribaltamento di fronte De Dominics realizza il canestro del 32-17, ma Carrichiello, ancora dalla lunetta, prova a tenere in vita i suoi al 13°: 32-19. A questo punto si spegne per qualche minuto la luce per gli universitari che subiscono le triple di Guagliardi e i canestri di Carrichiello ed Esposito, che riaprono il match a metà quarto: 34-27. Carrichiello ai liberi e Saini con una schiacciata portano Maddaloni a sole 5 lunghezze di distanza dai padroni di casa (36-31) che però reagiscono con Capitan Faragalli e Scuderi: 41-31 a 3’ dal rientro negli spogliatoi. 41-31. Carrichiello e Giammò realizzano per i casertani, De Dominicis per la LUISS che così resta sulla doppia cifra di vantaggio (48-38), prima della tripla finale di Carrichiello che manda tutti al riposo sul 48-41 per gli universitari.

Al rientro dagli spogliatoi una tripla di Scuderi, un canestro dall’area piccola di Beretta consentono alla LUISS di tornare sul +12 (53-41) prima del canestro di Luongo: 53-42 al 22°. I ragazzi di Paccariè spingono sull’acceleratore e con 6 punti consecutivi di Beretta tornano a mettere un ampio margine di vantaggio tra sé e gli ospiti: 59-43 al 24°. Pozzetti realizza 4 punti dalla media distanza, intervallati dalla tripla di Sansone al 26°: 63-46. Guagliardi mette a referto un’altra tripla, Ramenghi realizza l’alleyoop servito da Scuderi, De Dominicis dal pitturato e Giammò ancora dai 6.75, con la LUISS che resta sul +15 a 2 giri di lancette dalla fine della terza frazione: 69-54. Siani dopo una schiacciata cade male ed è costretto a lasciare in campo, poi Giammò mette a segno un’altra tripla che chiude la frazione sul 69-59, sempre in favore dei romani.

Con un gioco da tre punti di Guagliardi la squadra di Monda torna sotto la doppia cifra di svantaggio (69-62), poi i liberi di De Dominicis e il 23° punto personale di Scuderi riportano la formazione universitaria sul +11 al 32°: 73-62. Guagliardi, ancora dalla lunga distanza, e un gioco da tre punti di Luongo tengono Maddaloni a stretto contatto (75-68), con la LUISS che non riesce a trovare la via del canestro e Carrichiello ne approfitta per riportare i suoi sul -5 a 6’ dalla fine della gara: 75-70. Ramenghi recupera un rimbalzo offensivo e ridà ossigeno ai suoi realizzando il +8 a metà frazione (78-70) ma Sansone mette a segno un altro gioco da tre punti (fallo e canestro) e Maddaloni resta sul -5: 78-73. Pozzetti e De Dominicis provano a dare il colpo di reni decisivo, ma Carrichiello con un’altra tripla realizza il -5 a 2’ dalla sirena finale: 83-78. Ramenghi con un canestro dal pitturato e con un 1/2 ai liberi consente alla LUISS di ritornare su 3 possessi di vantaggio (86-78) poi dopo un timeout di Paccariè è Giammò a realizzare i liberi e un canestro in contropiede che vale il -4 per Maddaloni a 70’’ dalla fine: 86-82. Scuderi è chirurgico ai liberi (88-82) poi recupera palla a metà campo e sul ribaltamento di fronte serve l’assist a De Dominicis che insacca il canestro del +8 a 36’’ dal termine: 90-82.

Commenta
(Visited 43 times, 1 visits today)

About The Author