Serie C Emilia: Ozzano travolge Cavriago e approda alla finale playoff

NEW FLYING BALLS OZZANO – SCUOLA BASKET CAVRIAGO 80 – 60
Parziali: 21-20; 49-32; 69-51
OZZANO: Pasquali, Verardi 2, Mini 17, Rossi 14,Savic, Caprara, Regazzi 3, Teglia, Guazzaloca 10, Martelli, Rambelli 7, Gianasi 27 – All. Grandi
CAVRIAGO: Fantini 7, Violi, D’Amore 5, Ligabue 5, Pellicciari 4, Cervi 14, Leonardi 3, Fontanesi 9, Pezzi 4, Codeluppi 9, Baroni – All. Degl’Incerti Tocci
Arbitri: Gorzanelli – Vecchiè
Davanti ad un meraviglioso pubblico i New Flying Balls centrano la finale play-off battendo con un netto +20 (80-60 il finale) la Me-Cart Cavriago e si aggiudicano 2 a 1 la serie.
Meglio gli ospiti in avvio che trovano dopo pochi minuti il +5 con Cervi e Codeluppi sugli scudi. La reazione ozzanese non tarda e Gianasi trascina Ozzano fino al primo vantaggio al minuto 7 (15-14). Alla prima sirena i bianco-rosso-azzurri chiudono avanti 21 a 20, ma è nella seconda frazione che i ragazzi di coach Grandi mettono il turbo e costruiscono un super parziale: 28-12 e all’intervallo lungo è 49 a 32 Ozzano, con capitan Gianasi autore di 19 punti. Nelle ultime due frazioni i Flying Balls mantengono il vantaggio accumulato. Mai Cavriago impensierisce la formazione di casa, che mantiene sempre un vantaggio fra le 15 e le 20 lunghezze. Negli ultimi minuti, dopo aver toccato sul +26 il massimo vantaggio, spazio a chi ha giocato meno. Tutte le “Palle Volanti” escono fra gli applausi dei 700 del PalaGira. A 5 minuti dalla fine Simone Cervi commette il suo 5° fallo ed è costretto ad abbandonare il campo. Salvo ripensamenti per lui questa sarà l’ultima azione della sua carriera, visto che a 37 anni ha deciso di appendere le scarpe al chiodo. Gli applausi degli ozzanesi sono anche per lui; un giusto riconoscimento per la sua carriera e per tutta la sua forza che ha dimostrato nelle 5 partite in cui Ozzano e Cavriago si sono affrontate quest’anno, campionato compreso.
Alla sirena finale è festa per Ozzano, che con il punteggio di 80 a 60 raggiunge Castelnovo Monti in finale. Una vittoria di squadra, una grande prova sia difensiva che offensiva, con un Gianasi trascinatore (27 punti), un Mini (17) e un Rossi (14) ispirati, e un Guazzaloca ottimo dai 6,75m (doppia cifra anche per lui). Un successo bello, intenso e importante da dedicare tutto a Paolo “Sklero” Grandi ricordato ad inizio partita con un minuto di silenzio e con diversi striscioni apparsi nella curva della tifoseria di “Ozzangeles”.
La serie della finale contro Castelnovo Monti avrà inizio il prossimo sabato, 30 maggio, alle ore 20:30 sempre al PalaGira. In settimana sapremo inoltre quando si giocherà gara 2 sulle montagne reggiane e l’eventuale gara 3 al Palazzetto di Viale 2 Giugno.

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author