Serie C Emilia-Romagna: Flying tutto cuore, ma gara-1 è di Ozzano

NEW FLYING BALLS OZZANO – LG CASTELNOVO MONTI 73 -72

Parziali: 20-17; 38-39; 51-59

 

OZZANO: Pasquali 2, Verardi 17, Rorato 5,Mini 13, Rossi 2, Savic ne, Caprara ne, Regazzi 3, Guazzaloca, Martelli ne, Rambelli 11, Gianasi 20 – All. Grandi

 

CASTELNOVO: Ferrari ne, Generali 4 , Ovi, Siani 14, Baccarani ne,Vezzosi, Paulig 22, Guarino 6, Vanni 8, Canuti 4,Mallon 14 – All. Djukic

 

Arbitri: Fiocchi- Collaro

 

I New Flying Balls non mollano mai, rimontano 8 lunghezze di ritardo e di misura si aggiudicano Gara 1 della Finale Play-Off contro Castelnovo Monti. Il punteggio finale di 73 a 72 per i biancorossi rispecchia pienamente ciò che si è visto in campo, ovvero una partita spettacolare dal punto di vista dell’intensità, delle emozioni, un match tirato ed equilibrato che ha causato diversi problemi di coronarie ai tanti tifosi accorsi al PalaGira, in una caldissima serata di fine maggio.

L’equilibrio si ha già nei primi 10 minuti, Ozzano inizia a comandare trascinata da un super Gianasi, ma al minuto 7 arriva il primo sorpasso ospite con un Paulig in grande spolvero; si va alla prima sirena con i Flying avanti di 3 lunghezze (20-17). La musica non cambia neanche nella seconda frazione, con Ozzano che tiene il minimo vantaggio possibile, poi due bombe di Mini e Rorato portano Ozzano sul massimo vantaggio (38-30 al 18’). Le Palle Volanti tengono il vantaggio fino a 3 secondi dall’intervallo lungo, quando un canestro firmato Siani porta Castelnovo negli spogliatoi avanti 38 a 39 (parziale 0-9). Nel terzo quarto in casa LG si scatena Paulig, segna 13 punti in 10 minuti e trascina la formazione reggiana fino al massimo vantaggio (+8 al 29’sul 49-57). I ragazzi di coach Grandi trovano il -6 a fin di sirena, ma a tempo praticamente scaduto la coppia arbitrale vede un fallo che manda in lunetta Paulig (51-59) scatenando le ire del pubblico ozzanese. Decisione dubbia, che però non compromette le sorti dell’incontro per Ozzano, che esce dall’ultimo mini break motivata più che mai e con le triple di Verardi e Rambelli azzerano in pochi minuti il passivo e a metà quarto tornano avanti nel punteggio (68-66). Nei minuti finali la tensione è alle stelle, Rambelli da 3 punti trova il +4 a 100 secondi dalla fine (72-68). Dall’altra parte Mallon non sbaglia (72-70), Regazzi fa 1/2 dalla lunetta per il nuovo +3 (73-70); ancora Mallon per il -1 Lg (73-72), dall’altra parte Ozzano sbaglia e con 26 secondi dalla fine l’ultimo possesso (quasi) è nelle mani degli ospiti. A 8 secondi dalla fine Mallon si prende il tiro ma sbaglia, Regazzi cattura il rimbalzo e si prende il fallo. Questa volta dalla lunetta arriva un pericolosissimo 0/2, Castelnovo ha poco più di sei secondi per il tiro della vittoria. Paulig (22 punti) sbaglia, Mallon prende il rimbalzo ma fallisce  il ta-pin; suona la sirena ed il PalaGira esplode di gioia. Finisce 73 a 72 per i ragazzi di coach Grandi, che si portano sull’1 a 0 nella serie.

L’appuntamento è ora per Mercoledì sera, 3 Giugno, quando alle ore 21:00 andrà in scena a Castelnovo Monti gara 2. Ozzano è ad una vittoria dalla promozione, ma la Lg Competition, che anche in questa occasione ha dimostrato tutta la propria forza e fisicità, ha tanta voglia di tornare ad Ozzano domenica prossima per giocarsi la bella.

Commenta
(Visited 1 times, 1 visits today)

About The Author