Serie C gir.D: Derby ad Imola, Raggosolaris ko dopo più di tre mesi

Npc 51
Raggisolaris 49
(14-11, 28-26, 37-35)

IMOLA: Pieri, Dall’Osso, Morara 6, Grillini 3, Di Placido n.e., Corcelli 11, Massari 10, Guglielmo 5, Francesconi, Porcellini 16. All.: Alfieri.
FAENZA: Dalpozzo, Dal Fiume 3, Boero 14, Silimbani 5, Zambrini 10, Bombardini ne, Troni ne, Catani ne, Zhytariuk 12, Sangiorgi 5. All.: Regazzi.

Si ferma a Imola la marcia della capolista Raggisolaris, caduta contro la Virtus Spes Vis in un derby ad alta tensione giocato in un PalaRuggi con oltre 1400 persone, cornice di pubblico davvero suggestiva. Faenza perde l’imbattibilità dopo quattordici vittorie consecutive e dopo oltre tre mesi, ma questo ko non cambia lo scenario in classifica dei manfredi. Il vantaggio di sei punti sulla seconda è ancora rassicurante, senza dimenticare la differenza canestri mantenuta con Imola.

Come ogni derby che si rispetti la tensione è altissima ed infatti il primo tempo non è di certo dedicato agli esteti della pallacanestro. La Virtus parte con un perentorio 7-0, mentre i Raggisolaris trovano il primo canestro dopo oltre quattro minuti di digiuno. Porcellini trascina Imola, ma non può nulla neppure lui quando i frombolieri faentini scaldano la mano e piazzano un break di 13-0 volando sul 24-19 al 26’ grazie alle quattro triple di Boero segnate in neanche venti minuti e ad un Sangiorgi che giganteggia sotto canestro. A svegliare i suoi dal torpore è Massari che con due tiri da tre consecutivi porta Imola avanti 28-26 all’intervallo. Il terzo periodo si gioca sul filo della tensione e il parziale di 11-9 segnato in dieci minuti lo dimostra, poi a spezzare gli equilibri è Guglielmo con cinque punti consecutivi per il 46-39 al 37’. L’inerzia è nelle mani degli imolesi, ma Zambrini non ci sta e con un tiro da tre e un libero porta Faenza sotto 47-49 a 10’’ dalla fine. La volata finale premia la Virtus che con Porcellini a 3’’ realizza dalla lunetta i punti della vittoria: 51-47. Sul filo della sirena Zhytaryuk riduce il gap a due punti, permettendo ai manfredi di avere lo scontro diretto a favore con Imola in caso di arrivo a pari punti.

I Raggisolaris scenderanno in campo domenica 1 marzo al PalaCattani di Faenza contro Fiore Basket Fiorenzuola: palla a due ore 18. Nella settimana successiva i manfredi saranno impegnati nella Final Eight di Coppa Italia a Rimini.

 

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author