Serie C gir.D: Raggisolaris, dura trasferta in casa di un Lissone ferito

Altro giro e altra gara dura per i Raggisolaris. Dopo l’ottimo debutto contro il Crocetta Torino, i faentini faranno visita sabato 2 maggio alle 21 al Cocoon Lissone, sconfitto nella gara inaugurale dal Sant’Orsola Sassari. Un avversario molto ostico, che vorrà riscattare il passo falso in terra sarda vincendo davanti al proprio pubblico. Anche Faenza avrà grandi motivazioni e soprattutto una cinquantina di tifosi al seguito che non vogliono perdersi la prima trasferta fuori regione nel campionato di C Nazionale.

Il Cocoon Lissone si è classificato al terzo posto nel girone della Lombardia, scavalcando Manerbio nelle ultime giornate, e chiudendo con 19 vittorie in 28 gare. I lombardi sono l’unica squadra del girone D della Seconda Fase a non avere un percorso netto casalingo (9/14 contro l’11/12 di Torino, il 14/14 di Faenza e il 15/15 di Sassari), ma ha vinto ben 10 volte in trasferta a testimonianza del grande valore del roster. Coach Massimiliano Mazzali guida un gruppo di giocatori esperti con tanti elementi che hanno militato anche in categorie superiori. Uno su tutti Niccolò Squarcina, ala pivot visto in Legadue e in A1 con Cantù, leader carismatico di una squadra che ha nella guardia Matteo Ballarate il miglior marcatore con 15.8 punti a gara, seguito dall’ala Stefano Cacciani con 13.6. Punto di forza di Lissone è anche la difesa come dimostrano i numeri con soltanto 66.5 punti di media incassati ad incontro.

Il programma della seconda giornata: sabato 2 maggio: Lissone – Faenza; lunedì 4 maggio: Sassari – Torino. Classifica: Faenza e Sassari 2; Lissone e Sassari 0.

Dopo la trasferta lombarda, i Raggisolaris giocheranno domenica 10 maggio alle 16 al PalaCattani contro il Tavoni Sant’Orsola Sassari, ultima gara del girone d’andata.

Commenta
(Visited 9 times, 1 visits today)

About The Author