Serie C gir.D: Raggisolaris Faenza, Ghepard domati a suon di triple

Raggisolaris 99
Ghepard 64
(19-9; 50-28; 75-46)

FAENZA: Dalpozzo 18, Dal Fiume 11, Boero 9, Castellari 5, Silimbani 5, Benedetti 10, Zambrini 12, Troni 8, Zytharyuk 18, Sangiorgi 3. All.: Regazzi.

BOLOGNA: Riguzzi 13, Verdi 1, Nieri 11, Bracaletto 6, Tapia 5, Tullio 4, Beccari 5, Botteghi 11, Ghedini 3, Martelli 5. All.: Rossi.

Vittoria extralarge dei Raggisolaris. Faenza regola i Ghepard Bologna con un rotondo 99-64 cancellando il ko dell’andata e allungando a tredici la striscia di successi consecutivi. I manfredi non perdono da un girone esatto di campionato ovvero dal 2 novembre proprio contro i felsinei. Altra nota statistica importante è l’imbattibilità mantenuta del PalaCattani, mai violato nelle dieci gare disputate, undici se si aggiunge il preliminare di Coppa Italia con Corno di Rosazzo.

I Raggisolaris partono subito al massimo trovando in Zytharyuk un infallibile cecchino. I suoi punti regalano il 12-5 al 5’, poi ci pensa la difesa a non concedere canestri ai Ghepard per ben sei minuti, permettendo a Faenza di volare sul 19-5 all’8. I Ghepard con un lampo d’orgoglio arrivano poi al primo riposo sul 9-19. Nel secondo quarto i Raggisolaris chiudono i conti con un incredibile show balistico da tre punti. Boero inaugura le danze per il 27-18, poi cinque triple e un canestro in contropiede di Dal Fiume fanno volare Faenza sul 50-28 all’intervallo, chiudendo il match. Sono i numeri a parlare chiaro: da tre punti i Raggisolaris segnano un 8/10 nel primo tempo, con Dalpozzo autore di un perfetto 3/3. A fine gara la statistica vedrà ben 15 bombe messe a referto. Il secondo tempo diventa così un monologo faentino (il massimo vantaggio è un +37) con il giovane Troni che sale in cattedra segnando 8 punti con 2/2 da tre, stessa media di Zythryuk, miglior marcatore faentino con 18 punti insieme a Dalpozzo . Alla fine Faenza sfiora anche i 100 punti, ma né Castellari né Sangiorgi segnano dalla lunetta, fallendo due liberi a testa.

Ora i Raggisolaris sono attesi da due trasferte consecutive. Sabato 14 febbraio alle 21 giocheranno in casa della Pallacanestro Castenaso, mentre domenica 22 febbraio alle 18 faranno visita alla Virtus Spes Vis Imola. Domenica 1 marzo ritorneranno al PalaCattani per ospitare il Fiore Basket Fiorenzuola: palla a due ore 18.

Commenta
(Visited 9 times, 1 visits today)

About The Author