Serie C gir.E: allo scadere arriva la vittoria della Juve Pontedera contro Altopascio

BNV Juve Pontedera – NBA Altopascio 69 – 67

JP: Goretti 2, Luciano 2, Ruberti 17, Casavecchia 11, Ceccarelli 3, Capozio, Cerri 2, Giorgi 22, Landi ne,Tozzini 5. All. Ormeni Ass. Di Russo

NBA: Mandroni ne, Fiorindi 16, Del Carlo 10, Giannecchini 3, Ragli 2, Petrucci 19, Benini 10, Rivi 1, Siena 5. All. Tonfoni Ass. Matteoni

Ritrovano il successo che mancava dalla prima giornata i ragazzi JP che superano Altopascio con un canestro allo scadere di Ruberti, che fa esplodere il Palazoli. I ragazzi di coach Ormeni dimostrano fin dall’inizio della partita un piglio diverso rispetto a quello di sabato scorso a Siena, con tanta voglia di cancellare una brutta prestazione in trasferta. Nei primi minuti Casavecchia e Giorgi mettono in difficoltà Altopascio e portano avanti di cinque lunghezze al 5^ la Juve, ma la difesa pontederese è troppo fragile e concede ben 24 punti nei primi dieci minuti, con Petrucci che porta avanti i suoi. Il secondo quarto è sul filo dell’equilibrio con le due squadre che giocano sempre a distanza di un possesso: si va nello spogliatoio sul 32 pari. Nel terzo tempino è Giorgi a guidare ancora il break pontederese (sarà il top scorer a fine gara con 22 punti) e la Juve raggiunge il massimo vantaggio di 6 punti, con Altopascio che sembra inerme. Nell’ultima frazione i lucchesi reagiscono ancora, rimontando lo svantaggio con Del Carlo e Fiorindi, che, con il +t a un minuto dalla fine, sembrano mettere in ghiaccio la gara. È capitan Ruberti a prendere per mano la squadra con un canestro in penetrazione e una bomba in transizione allo scadere che fa esplodere di gioia i ragazzi in campo e i sostenitori in tribuna, smuovendo una classfica ferma fin dalla vittoria della prima giornata. “Grande merito ai ragazzi che hanno avuto un grande atteggiamento per 40 minuti: era importante dopo la partita di Siena e dopo una settimana non facile in allenamento” il commento a caldo di coach Ormeni “Non abbiamo mai mollato e siamo stati capaci di crederci anche quando la partita sembra scappar via. Questa vittoria ci deve dare morale e detrminazione per affrontare al meglio queste ultime giornate di campionato. Inoltre grande merito di questa vittoria va a Marcello Di Russo e Filippo Toccafondi, i miei assistenti, che hanno lavorato alla grande in palestra quando sono stato assente e il lavoro è stato straordinario.”

Prossimo impegno per la Juve domenica 29 marzo a Carrara.

Commenta
(Visited 10 times, 1 visits today)

About The Author