Serie C gir.E: la Virtus Siena sbanca Carrara e torna seconda

SP.INTER.MAR CARRARA-LA SOVRANA PULIZIE VIRTUS SIENA 51 – 75 (13-22; 35-42; 43-58)

Carrara: Tellini 13, Montagnoli 2, Maffei 7, Fazzi ne, Versi ne, Nebbia Colomba 6, Lazzeri An 8, Valenti 3, Orsini 8, Lazzeri Al 4. All. Cristelli.

La Sovrana Pulizie: Ricci 2, Bianchi, Mugnaini 5, Zeneli 17, Olleia 5, Lenardon 12, Imbrò 16, Falossi 7, Nasello 8, Mascagni 3. All. Ricci.

CARRARA- Vittoria netta e senza discussioni per la Sovrana Pulizie Virtus Siena sul difficile parquet di Carrara. La formazione rossoblu batte i padroni di casa della Sp.Inter.Mar con il punteggio di 51-75, tornando nuovamente in seconda posizione in classifica alle spalle della capolista San Miniato, in coabitazione con Firenze, Empoli e Certaldo. L’avvio di match è tutto di marca rossoblu. Lenardon fa correre la transizione virtussina, con Imbrò, Nasello e Falossi che finalizzano alla perfezione. Dopo 5’ la Virtus è avanti 5-12 ed il primo parziale si chiude con i senesi sul +9 (13-22). Nel secondo periodo Carrara tenta di riavvicinarsi. Orsini e Tellini trovano delle buone soluzioni offensive, ma la Sovrana risponde per le rime, toccando addirittura il +13 (21-34). Nel finale di quarto, però, la difesa rossoblu è troppo permissiva e Carrara ne approfitta per accorciare le distanze e per portarsi all’intervallo lungo sul -7. In avvio di terzo periodo la squadra di coach Ricci cambia decisamente marcia. La difesa aumenta l’intensità, mentre in attacco Lenardon detta i ritmi alla perfezione, innescando Olleia e Zeneli, quest’ultimo autentica spina nel fianco per la difesa marmifera. Il parziale è servito, con la Sovrana che vola sul +15 alla terza sirena, concedendo solamente 8 punti in 10’ ai locali. L’ultimo quarto è di pura accademia. La Virtus allunga nuovamente toccando il +22, con coach Ricci che da fondo a tutta la sua panchina. Carrara è al tappeto e neanche la zona ordinata da Cristelli riesce a fermare l’impeto rossoblu. Zeneli chiude la gara con 8 punti consecutivi e con la schiacciata del +27 che mette la pietra tombale sul match. La Virtus vince e torna a volare in classifica e adesso attende con fiducia la partita che può valere una stagione. Domenica al Palaperucatti arriva Empoli, uno snodo cruciale e decisivo per i playoff.

Prossimo impegno domenica 22 alle ore 18 al Palaperucatti contro Pallacanestro Empoli.

Commenta
(Visited 8 times, 1 visits today)

About The Author