Serie C gir.E: Virtus Siena, sconfitta casalinga contro Manerbio

SOVRANA PULIZIE VIRTUS SIENA-GOODBOOK MANERBIO 56 – 61 (15-12; 35-24; 46-53)

Sovrana Pulizie: Ricci 5, Bianchi 5, Mugnaini, Zeneli 10, Olleia 5, Lenardon 11, Imbrò 11, Falossi 3, Nasello 6, Mascagni. All. Ricci.

Manerbio: Garofalo 5, Ndiaye 4, Speronello 2, Moreno 24, Nava, Basola 2, Denti 6, Fontana, Bodini 2, Marchetti 16. All. Trazzi.

SIENA- La Sovrana Pulizie getta alle ortiche la possibilità di riaprire il discorso promozione. Nella terza giornata di andata del girone C dei playoff, la compagine rossoblù cade tra le mura amiche del Palaperucatti con il punteggio di 56-61 contro la Goodbook Manerbio, dovendo dire addio in modo quasi definitivo al sogno serie B. E dire che la partenza dei ragazzi di Ricci è tutt’altro che morbida. Lenardon guida alla perfezione la transizione, con Imbrò e Olleia che segnano con buona continuità. Dopo l’8-2 iniziale ed il recupero degli ospiti (8-10) si arriva così al primo intervallo sul 15-12 Sovrana. Nel secondo periodo i rossoblù scappano. Zeneli dà un ottimo contributo nel pitturato, mentre Bianchi e Lenardon segnano dall’arco le triple che permettono alla Virtus di volare sul 35-24 di fine primo tempo. Con la partita in totale controllo, la Sovrana Pulizie sfrutta anche un antisportivo e un tecnico a favore, portandosi sul 39-27 al 23°, ma qui succede l’imponderabile. Una palla persa banalmente su una rimessa laterale è la scintilla che permette a Manerbio di svegliarsi. I bresciani iniziano a martellare dai 6,75 con Moreno e Marchetti ed in un amen piazzano un parziale mortifero di 7-26 (11-29 nel quarto), ribaltando completamente le sorti del match e chiudendo sul 46-53 al 30°. La Virtus è ferita, ma nonostante tutto prova a rialzarsi. Una spinta importante la fornisce Matteo Ricci che segna 5 punti di fila che riportano i rossoblù a -2 (55-57). Nel momento di mettere nuovamente la freccia, però, la squadra senese si disunisce di nuovo, gettando al vento almeno 4 palloni importanti che le avrebbero permesso di tornare in parità. Manerbio non la vuole chiudere, ma quando Imbrò a 7” dalla fine sul -3 fa 0/2 dalla lunetta, gli ospiti non possono che ringraziare e portare a casa 2 punti di pura fiducia. Per la Sovrana, invece, è una sconfitta pesante, che pregiudica quasi in modo definitivo il percorso in questa post-season.

Prossimo impegno sabato prossimo 16 maggio alle ore 20.30 a Manerbio.

Commenta
(Visited 11 times, 1 visits today)

About The Author