Serie C gir.F: Virtus Siena, sconfitta in casa di Falconara

SANDRETTO FALCONARA-LA SOVRANA PULIZIE VIRTUS SIENA 66 – 55 (23-9; 34-28; 57-42)

Falconara: Gnaccarini 5, Pozzetti 8, Benini 9, Chiorri 2, Oprandi 2, Baldoni 2, Valentini 7, Maggiotto, Bartoli 13, Tessitore 18. All. Reggiani.

La Sovrana Pulizie: Ricci 2, Bianchi 2, Mugnaini 10, Zeneli 12, Olleia 7, Lenardon 9, Imbrò 2, Falossi 2, Nasello 9, Mascagni. All. Ricci.

FALCONARA- Nella seconda trasferta consecutiva del girone C dei playoff, la Sovrana Pulizie perde a Falconara 66-55, pagando a caro prezzo un approccio troppo morbido alla gara e rimanendo così ancorata a quota 0 in classifica. A differenza di quanto visto a Vicenza, infatti, il team di coach Ricci in avvio si fa sorprendere dai padroni di casa che difendono forte e aprono la difesa rossoblù con le triple di Tessitore e le ottime soluzioni vicino a canestro di Pozzetti e Benini (23-9 al 10°). La Virtus inizia a giocare solamente nel secondo periodo. Coach Ricci utilizza tutta la sua panchina e le “riserve” rispondono presente, dando una buona spinta ai senesi. Prima è Mugnaini, con 2 triple consecutive, a riportare in singola cifra il vantaggio ospite, poi sono Ricci e Bianchi con 2 canestri di ottima fattura a segnare il -3 (31-28), fermato solamente dal canestro e fallo di Benini quasi a fil di sirena che chiude la prima parte di gara sul 34-28 Falconara. Nel terzo periodo la Sovrana torna prepotentemente a contatto, con Nasello e Zeneli che fanno la voce grossa sotto le plance (38-36 al 24°). I rossoblù sprecano per ben 3 volte il possesso del sorpasso ed i locali li puniscono piazzando un parziale di 8-0 firmato Tessitore-Gnaccarini, che permette alla Sandretto di tornare a +10 e di allungare addirittura sul +15 di fine terzo quarto. La Virtus, però, non ci sta e nell’ultimo periodo cerca di riavvicinarsi. Lenardon segna la tripla del -11, ma i padroni di casa sono bravi a non far riavvicinare più di tanto i senesi. Zeneli, Nasello e Mugnaini continuano a segnare canestri importanti, che permettono alla Sovrana di tornare a -10 a 2’30’’ dalla fine. I ragazzi di Ricci, però, sprecano 2 contropiedi consecutivi, che probabilmente avrebbero riaperto la gara, permettendo così a Falconara di gestire il vantaggio e condurre in porto la vittoria.

Prossimo impegno domenica 10 alle ore 18 al Palaperucatti contro Manerbio.

Commenta
(Visited 9 times, 1 visits today)

About The Author