Serie C gir.G: la Expert Lucarelli N.B. Sora 2000 in caduta libera

Expert Lucarelli N.B. Sora 2000 81 – Tiber Basket 86

Parziali: 29-14 / 18-22 / 17-29 / 17-21

Expert Lucarelli N.B. Sora 2000: Caldarozzi 2, Reali n.e, Testa n.e., Myers 9, Mariani 12, Serra 28, Chiari 3, Fiorini 9, Iannarilli 4, Johnson 14; Coach: Polidori

Tiber Basket: Serrano 8, Dal Sasso 0, Pugliese n.e., Ridolfi 23, Paone n.e., Basili 6, Algeri 12, Ricciardi 24, Giuliano 13, Padovani 0; Coach: Cilli

Ennesimo risultato negativo per la compagine volsca, anche Tiber sbanca il PalaPanico (81-86). Incontro al cardiopalmo quello di sabato sera al Pala Moncada, conclusosi con la sconfitta della squadra di casa che, dopo aver condotto per quasi 20 minuti nel punteggio, ha ceduto nell’ultimo quarto alla formazione capitolina. Le due squadre si sono fronteggiate a viso aperto fin da subito unendo tecnica ed agonismo, a cui aggiungere ritmi vertiginosi. La Expert Lucarelli N.B. Sora 2000 perde un altro scontro diretto, questa volta con la Tiber Roma. La partita ha detto che si sono fatti passi avanti, ben visibili soprattutto in alcuni frangenti, rispetto alle gare precedenti, ma la continuità non è ancora sufficiente per portare la squadra a giocarsi fino in fondo le partite. Il Sora imporre il proprio gioco per lunghi tratti del match, salvo poi farsi recuperare nel finale. Buona partenza per la Expert Lucarelli che si porta sul 20-6 a 4’56, prima che qualche palla persa riporti gli ospiti a crederci, ma un ispirato Serra conduce il nuovo allungo che alla fine chiude il primo quarto 29-14. Sceneggiatura analoga nella seconda frazione, con il Sora che continua a spingere sull’acceleratore sebbene avesse l’americano Johnson in condizioni non ottimali. Nel fronte opposto vede gli ospiti sempre più in difficoltà è lontani dai biancocelesti. Nel finale di tempo Ricciardi, Giuliano e Serrano rimettono in carreggiata gli ospiti, sotto di 11 (47-36) al riposo lungo. Al ritorno dagli spogliatoi la buona verve degli ospiti riesce a recuperare gran parte dello svantaggio, portando la squadra di coach Cilli a pareggiare i conti al 4 minuto. Il Sora vive un momento di difficoltà piuttosto lungo, con Polidori che in questo caso lamenta poco carattere da parte dei suoi, i soli Serra e Fiorini tengano Sora in linea di galleggiamento (64-65). Ultimi 10′ minuti che continuano sul filo dell’equilibrio, con gli uomini di Polidori che riescono a rimettere la testa avanti in un paio di occasioni. Il finale però é di marca tiberina, con Algeri e Ricciardi a realizzare i canestri della staffa, quelli che sanciscono la vittoria finale dei capitolini. Sora, a fine settimana avrà un difficile impegno esterno che farà visita alla Fabiani Formia, terza forza del girone.

Commenta
(Visited 25 times, 1 visits today)

About The Author