Serie C gir.G: la NB Sora sconfitta a Marino

Pallacanestro Marino 71 – Expert Lucarelli N.B. Sora 2000 60

Parziali: 18-20 / 15-15 / 22-14 / 16-11

Pallacanestro Marino: Lucidi 2, Celesti 8, Turoli 0, Ciaralli 15, Vargas 0, Spizzichini S. 13, Pirani 0, Giovannangelo M. 0, Spizzichini B. 13, Cara 20; Coach: Marotta

Expert Lucarelli N.B. Sora 2000: Caldarozzi 0, Reali 0, Testa 0, Myers 5, Mariani 14, Serra 13, Chiari 6, Fiorini 16, Iannarilli 6; Coach: Polidori. Ass. Spaziani.

La Expert Lucarelli N.B. Sora 2000, nonostante la pesantissima assenza di Johnson (tornato negli States), non riesce a fare suoi i due punti in palio sul parquet di Marino; un risultato che lascia sicuramente l’amaro in bocca visti i tanti errori e le tante occasioni sprecate da Fiorini e compagni. Priva dell’americano, il Sora si affida ai veterani della squadra, Fiorini Mariani e Iannarilli con il supporto dei giovani Myers, Serra, Chiari e Caldarozzi e con i baby Reali e Testa. Rinvigoriti dopo i tre successi di fila, i Volsci scendono a Marino per affrontare a viso aperto la quinta forza del campionato. E se non fosse per un pessimo terzo quarto, 22-14 il parziale, i ragazzi di coach Polidori fanno un’eccellente figura, vincendo il primo quarto e pareggiando il secondo, perdendo di 5 lunghezze l’ultimo periodo. Finisce infatti 71-60 per i padroni di casa, ma, come detto, i biscioni hanno il merito di trasformare quella che sembrava una passeggiata in una partita vera, verissima.

Detto della prima ottima frazione, con i volsci spinti da Mariani e Fiorini e la regia di Myers, impongono il proprio gioco, veloce e dinamico ai padroni di casa. Padroni di casa che mettono le basi della rimonta nella seconda, trascinati dal duo Cara-Spizzichini S., arrivando al -2, 20-22, con un canestro di Cara. Sora reagisce e trova dalla distanza, prima, un tiro da 3 di Iannarilli, successivamente il canestro di Chiari il massimo vantaggio, 27-33. La partita sembra andare sul verso giusto per gli ospiti, ma con un colpo di coda dei padroni di casa il punteggio cambia nuovamente grazie a Spizzichini e Celesti che impattano il risultato a pochi minuti dal suono della sirena. Ultimi secondi dove Mariani subisce fallo sotto canestro realizzando i 2 tiri liberi a disposizione, mandando i volsci al riposo lungo con vantaggio di due lunghezze, 33-35. Nella ripresa i biancocelesti iniziano il periodo con le polveri ultra bagnate: tanti errori dalla lunetta come dal campo, dove vengono sbagliati anche facili appoggi da sotto. I padroni di casa prendono il sopravvento. Myers e compagni sembrano ipnotizzati, le strategie studiate e messe in atto nei primi due tempi, scompaiono per magia dietro le maglie bianche dei padroni di casa, che con fratelli Spizzichini e Celesti piazzano un 13-2 iniziale. Il coach sorano Polidori richiama i suoi nel minuto di sospensione e dopo aver ridisegnatogli schemi da adottare in campo vede la sua squadra reagire all’’impasse iniziale con Serra e Fiorini. Il periodo si chiude con un parziale di 22 a14 (55-49).

Nel quarto e decisivo periodo regna un iniziale equilibrio (57-54 al 33°), rotto però con i canestri firmati da Spizzichini B., Caira e Ciaralli che ricacciano indietro la NB Sora 2000 (61-54 al 36°); Sora pur commettendo banali errori non cede, cercando di affidarsi, con tiri dalla distanza di Serra e Fiorini, ma il canestro sembra stregato, a volte il pallone gira tre volte sul ferro e poi esce provocando la disperazione della panchina biancoceleste. La lucidità e le forze da parte dei ragazzi di Polidori cominciamo a scarseggiare e la partita rimane in mano dei padroni di casa che la gestiscono con tranquillità fino alla fine. Al Sora rimane solo il tempo per far scaldar i muscoli ai due baby Reali e Testa fino al suono della sirena che sancisce il 71 a 60 finale. Marino può così festeggiare la sua seconda vittoria consecutiva mentre Sora si rammarica per i tanti errori al tiro dalla linea dei liberi e sotto canestro oltre nella gestione di alcuni possessi chiave. Peccato, potevano essere due punti importanti ottenuti in una situazione di emergenza. Sabato la Expert Lucarelli N.B. Sora 2000 riceverà la visita della capolista Scauri, fresca vincitrice della coppa Italia di categoria, impegno difficile ma nella pallacanestro non si può mai dire.

Commenta
(Visited 8 times, 1 visits today)

About The Author