Serie C gir.H: Cesarano Scafati Basket, chiusa la stagione regolare si pensa ai play-off

La prima del raggruppamento Marche –Abruzzo, We’re Basket Ortona , la seconda di quello pugliese –campano la Cesarano Scafati Basket, la seconda del girone laziale, la Virtus Valmontone e la terza classificata del raggruppamento che comprendeva le formazioni di Sicilia e Calabria, la Irritec Costa d’Orlando.

Queste quattro squadre si contenderanno un posto subito per la promozione in serie B 2015/2016 e compongono il girone F di promozione.

Facciamo chiarezza e spieghiamo come funziona questa seconda e decisiva fase.

Il mini-girone F prevede gare di andata e ritorno fra i club, al termine dei quali la prima classificata approderà il serie B Nazionale, la seconda effettuerà uno spareggio in campo neutro con la seconda del mini-girone E per l’accesso alla B, mentre terza e quarta saranno eliminate.

Abbiamo fatto un breve punto della situazione con uno dei giocatori chiave del meccanismo di coach Iovino. Salvatore Parlato ha chiuso la regular season a 9.9 punti in 27 partite, con un utilizzo medio di 34’, conditi con 6.4 rimbalzi a partita

Salvatore, un tuo giudizio sulla regular season appena conclusa?!

È stata una regular season molto complicata. Siamo partiti molto bene, cercando partita dopo partita di trovare quel tipo di coesione tecnica-tattica-mentale che serve a tutte le squadre e ancor di più a quelle costruite per vincere. Abbiamo avuto un momento di difficoltà causato dalle 3 sconfitte consecutive, Trani nardo e Cerignola, che ci ha fatto anche un pò bene perché ha evidenziato i nostri limiti sia tecnici che di tenuta mentale. Siamo stati bravi a reagire e a prepararci giorno dopo giorno al rush finale a cui siamo arrivati prontissimi, dimostrando di avere tanto cuore e mentalità e consci del fatto che con intensità e collaborazione possiamo battere chiunque!”

Le vostre prospettiva play off? Il vostro che girone è?

Il girone che affronteremo sarà complicato perché affronteremo squadre che, se sono arrivate fin qui, non è certo per caso. Il nostro obiettivo è, ovviamente, provare a vincere tutte le gare. Ci troveremo contro tre squadre diverse.

Ortona sicuramente una delle più forte d’Italia allenata da un mago delle minors come Sorgentone e lunghissima nelle rotazioni sia negli esterni che nei lunghi, Valmontone squadra tignosa che fa del tiro da fuori la propria caratteristica principale, e costa d Orlando squadra che fa dell’intensità e della corsa la propria priorità. Sarà dura, ma ora viene il bello.

Sappiamo che giocando INSIEME, INTENSI e COLLABORATIVI possiamo raggiungere l ennesimo obiettivo!”

Si inizia subito, domenica 26 aprile alle ore 18, i salernitani faranno visita al Valmontone e subito si vedrà come verrà indirizzata questa seconda fase delicata ma decisiva.

Commenta
(Visited 14 times, 1 visits today)

About The Author