Serie C gir.H: Cesarano Scafati Basket, le dieci domande a capitan Di Lauro

Mancava solo lui, l’unico che in campo può parlare con gli arbitri, il primo che porta avanti un discorso e l’ultimo che ne pone fine all’interno di uno spogliatoio. Stiamo parlando di un ruolo decisamente delicato ma di fondamentale importanza nella pallacanestro: il capitano.

Dicevamo che mancava solo lui, sì, ma per cosa? La nostra consueta intervista di metà settimana; stavolta il prescelto è il capitano della formazione gialloblu salernitana, Generoso Di Lauro. Quasi 28’ minuti in campo con 8.2 punti a partita e 2.2 assist a match, conditi anche da 3.3 rimbalzi ad allacciata di scarpa per il 30 enne Di Lauro che risponde con spontaneità alle nostre consuete 10 domande.

Cosa è per te il basket? ‘Lo sport più bello del mondo ’

Tre parole per descrivere il tuo sport: passione, agonismo, gioia

La tua settimana tipo: ‘Lavoro, famiglia, basket’

Il tuo fondamentale preferito: ‘La virata!’

Cosa odi di Gigi/luigi giocatore? ‘Penso troppo!’

Cosa ami di Gigi/luigi sul parquet di gioco? ‘La mia calma!’

Film preferito: ‘La Vita è Bella’

Il tuo maggior interesse: “ I miei figli!”

Il tuo miglior pregio: “ Ottimismo!”

Il tuo peggior difetto: “Vorrei che me lo dicessero gli altri… ne ho tanti!”

Tranquillo e riflessivo il capitano della Cesarano Scafati Basket, in dirittura d’arrivo per quello che sarebbe un capolavoro di stagione: la conquista dei play off promozione per la serie B nazionale. ‘Insieme si vince’ è il motto che campeggia sul social network facebook e su questa strada che si indirizza la settimana dei salernitani, attesi domenica in trasferta dalla Virtus Pozzuoli.

Commenta
(Visited 14 times, 1 visits today)

About The Author