Serie C gir.H: Cesarano Scafati Basket, si batte la capolista San Severo

Mai svegliare il can che dorme! Proverbio antico ma quanto mai veritiero per la Cesarano Scafati Basket che tra le mura amiche del PalaMangano batte con merito la capolista, ancora solitaria , del girone H di serie C Nazionale, l’Allianz San Severo.

Finisce 81-77 per i gialloblu e la lotta per le prime posizioni si fa sempre più serrata.

La squadra rimane al secondo posto in classifica insieme al Gustarosso Sarno che ha avuto la meglio agevolmente sulla Timberwolves Potenza mentre scivola al terzo posto la Lotti Calzature Trani sconfitta in casa dal grande cuore della Cilento Basket Agropoli.

Gara condotta in lungo e in largo dagli uomini di coach Iovino con vantaggi anche in doppia cifra ma alla fine si è arrivato ad un finale in volata che ha premiato la Cesarano Scafati condotta dai sontuosi 27 punti, 5 assist e 3 rimbalzi di Ernesto Carrichiello che dice la sua sulla meritata vittoria dei salernitani: “Importante e fondamentale successo; è stata una bella partita giocata con il cuore, dobbiamo continuare su questa scia per ottenere grandi risultati!”.

Altri quattro giocatori in doppia cifra per Scafati: sono 10 punti più 5 rimbalzi per Malachi Wynn, 14 per Di Napoli, 11 per Forino con 8 rimbalzi mentre Esposito chiude con 10 punti e 5 rimbalzi. Da annotare l’espulsione a Parlato.

Non sono bastati per i pugliesi allenati da coach Coen sei uomini in doppia cifra per violare il PalaMangano.

Undici punti a testa per De Fabritiis e Brunetti, dodici per Ricci, 14 punti più 5 assist per Cota, 12 punti e 6 rimbalzi per Drca mentre il top scorer è Serroni, 17 punti, 4 recuperi, 4 rimbalzi in 37’ sul parquet.

Coach Iovino a fine partita ha analizzato così il match: “Volevamo fortemente per questa vittoria. Di fronte avevamo la prima in classifica, squadra organizzata e forte ma la voglia di non perdere più terreno in casa era troppa. In settimana ci eravamo detti che la partita andava vinta in difesa ed è lì che dovevamo concentrare le nostre attenzioni. Abbiamo fatto per 36 minuti una difesa di grande intensità, lavorando su ogni ricezione e tenendo bene gli 1 vs 1. Poi prima l’espulsione di Parlato poi un po’ di lucidità che è venuta meno, ci ha portato a mollare un po’ troppo presto e veder diminuito il margine di vantaggio. Siamo stati, però, sempre in controllo della gara e di questo dobbiamo essere super contenti. In settimana rifletteremo sugli ultimi 4 minuti e sulla gestione degli stessi: mi aspettavo un calo fisico per il grande sforzo fatto precedentemente ma a questo ci abbiamo abbinato delle disattenzioni evitabili. Questo è sicuramente migliorabile e quindi sarà buona cosa analizzare quei 4 minuti finali per fare in modo di non farli succedere più. Dopo queste vittorie non posso che fare i complimenti alla mia squadra soprattutto per il grande cuore e voglia di vincere che hanno messo in campo. E’ questo che deve portarci alla conquista di una delle prime tre posizioni. Ora non bisogna abbassare la guardia perché domenica andremo a far visita ad Ostuni. Non sarà una partita semplice ma dovremo essere concentrati al massimo per tornare con i due punti a casa!”

CESARANO SCAFATI – ALLIANZ SAN SEVERO 81 – 77

(20-18) (18-12) (24-17) (19-30)

Cesarano Scafati: Parlato 4, Torre, Di Lauro 5, Melillo n.e., Malachi Wynn 10, Maisano n.e., Forino 11, Di Napoli 14, Carrichiello 27, Esposito 10.

All. Iovino.

Allianz San Severo: Cota 14, De Fabritiis 11, Romano n.e., Ricci 12, Drca 12, Serroni 17, Brunetti 11, Filippini, Porfido, Di Santo n.e.

 All. Coen.

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author