Serie C gir.H: la Cesarano Scafati risponde presente dopo Agropoli.

Vittoria doveva essere e vittoria fu. Anche senza Di Napoli ancora fuori precauzionalmente dopo l’infortunio, la Cesarano Scafati Basket non ha problemi a disporre sul campo amico del PalaMangano della T&T N.P.Stabia di coach Zurolo.

Finisce 82-57 per i padroni di casa, con un evidente gap già a metà gara sul 46-32.

Tutti a referto gli uomini di coach Iovino, con ottime percentuali, tant’è che la squadra dal campo ha messo in mostra un ottimo 56% di realizzazioni.

Ottime prove statistiche per Incarnato con 19 punti, Mascolo con 15 e anche gli ‘omonimi’ Marino, Gianluca chiude con 7 punti, mentre Italo mette a referto 9 punti. Deludono Donnarumma e Annunziata, per loro 2 e 4 punti.

Top scorer per Scafati l’americano Wynn Leonard con 22 punti, 10 rimbalzi e un’ottima valutazione di 29.

Positivo pure Gerardo, ‘Jack’ Esposito, 32’ minuti di utilizzo e 14 punti, 6 rimbalzi e una stoppata.

Beatrice gioca 28’ e realizza 13 punti, Carrichiello 10, Forino 7, Parlato 5, capitan Di Lauro solo 4 in 24’.

Spazio meritato va dato ai giovani scesi sul parquet, il più navigato ed esperto è Torre, 13’ e 6 punti con 2 assist, Melillo 1 punto ma i 10 minuti in cui è chiamato in causa da coach Iovino, tiene bene il campo.

Solo sei minuti per Maisano ma con all’attivo 4 rimbalzi.

Proprio Marco Torre a dirci la sua post partita: “ Sicuramente era già una partita alla nostra portata considerando le posizioni in classifica, l’unico fattore negativo era che noi tornavamo da una brutta sconfitta in quel di Agropoli mentre loro da due vittorie consecutive! Castellammare è una squadra molto fastidiosa in questo campionato, sportivamente parlando , approfittando del fatto che sono tutti giovani ragazzi , quindi il loro punto forte è la velocità. Abbiamo imposto il nostro gioco per tutto il primo tempo, poi rientrati dagli spogliatoi abbiamo avuto un leggero calo di concentrazione e subito dopo il time out siamo rientrati in partita avendo vita facile fino alla fine. Questa vittoria è servita molto per la fiducia della squadra!!”

Sempre più ‘densa’ la classifica, dopo che Agropoli sbanca Sarno di due punti (74-76 ndr) e Nardò batte con lo stesso scarto (70-68 ndr) la Udas Cerignola.

San Severo sembra imbattibile, settima vittoria di fila e 32 punti come bottino, testa solitaria del Girone H. Balzo in avanti veemente di Trani, 30 punti e striscia aperta di sei vittorie di fila.

Dietro è bagarre, 28 punti per le terze in graduatoria, Scafati e Sarno. Cerignola e Agropoli a ‘braccetto’ quarte a 24 punti, Benevento quinta a 22 punti, dietro Pozzuoli sesta a 20 punti con 5 vittorie di fila. Il campionato è quanto mai aperto a qualsiasi tipo di risultato. Staremo a vedere. Intanto l’appuntamento è per domenica 1 febbraio 2015 in quel di Potenza, fanalino di coda del girone con soli 2 punti, gara da vincere assolutamente.

Cesarano Scafati Basket – T&T N.P. Stabia 82-57

(26-16) (21-16) ( 12-15) (24-10)

Cesarano Scafati

Torre 6, Di Lauro 4, Melillo 1 , Esposito 14, Maisano , Forino 7, Leonard 22, Parlato 5, Carrichiello 10, Beatrice 13

All. Iovino

T&T N.P. STABIA

Del Sorbo 1, Manzo, Incarnato 19 , Mascolo 15 , Donnarumma 2, Somma , Marino I. 9, G. Marino 7,Magliulo , Annunziata 4, Massimino.

All. Zurolo

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author