Serie C gir.H: Virtus Pozzuoli travolgente a Bernalda

BERNALDA–GMA VIRTUS 64–91

BERNALDA: Esposito 12, Dimonte G 20, Di Monte D 20, Resta 7, Favale, De Donato 2, Mc Nutt 2, Russo, Manicone ne, Castano ne. Coach Razic.

GMA VIRTUS POZZUOLI: Orefice 2, Longobardi 3, Caresta 2, Orsini 6, Luongo 20, Aprea 15, Errico 13, Bastoni 11, Innocente 15, Loncarevic 4. Coach Serpico.

ARBITRI: Claudio Campanella i Santeramo in Colle (Bari) e Marino Caldarola di Ruvo di Puglia (Bari)

PARZIALI: 13–20, 29–41, 44–72

USCITI PER FALLI: Di Monte G (B)

La sconfitta dell’andata è cancellata. Il –9 incassato al PalaErrico era un amaro pensiero fisso nella mente dei tesserati della Gma Virtus Pozzuoli che, in quel di Bernalda, lo ribaltano ampiamente. Al PalaCampagna finisce 64–91 con partita chiusa già al 30° (+28).

Ottima partenza dei partenopei che sono attenti in difesa (2 recuperi ed altrettanti rimbalzi catturati) e chirurgici in attacco: 2–9 al 3°. Pochi canestri nei minuti successivi e coach Razic preferisce ricorrere ad un time out (5–13 al 5°). Le percentuali realizzative della sua squadra non decollano per il buon lavoro in fase di non possesso dei napoletani che continuano a colpire con Aprea (4) ed Errico (3): 13–20 al 10°.

Bruciante la partenza dei lucani che, con la cinquina di Di Monte D risalgono sino al –2 al 12° (20–22). Grande equilibrio nella fase centrale del periodo in cui i campani riescono a gestire massimo 3 lunghezze di margine (24–27 al 15°). Innocente (1), ma soprattutto Loncarevic (2) e Bastoni (2) trovano i varchi per allungare (24–32 al 17°) costringendo all’immediata sospensione l’allenatore avverso. Le indicazioni date non sortiscono grossi effetti perché il divario non scende mai sotto i 6 punti ed anzi, nel finale, raggiunge anche il +12 (29–41).

Il momento favorevole ai viaggianti prosegue in apertura di terza frazione con le due triple consecutive di Innocente che valgono il +16 al 23° (33–49) e l’immediato time out voluto dal tecnico dei locali. Le realizzazioni di Di Monte ed Esposito preoccupano coach Serpico che preferisce parlare con i suoi ragazzi (40–53 al 26°) Scelta corretta perché alla ripresa i gialloblù riprendono a volare. Luongo (5), Aprea (3) e Orefice (2) confezionano il +21 del 27° (42–63). Con il supporto di Errico ed Aprea la forbice è ulteriormente ampliata: 44–72 al 30°.

L’ultimo quarto è, di fatto, un lungo garbage time. Resta migliora le proprie statistiche. Importanti minuti per Caresta e Longobardi (entrambi a segno). Orsini firma il +29 al 37° (56–85). Di Caresta il +30 al 38° (59–89). Di Monte lima il passivo (64–91)

La partita sarà trasmessa Martedì (ore 21) e domenica (ore 11) su Campi Flegrei HD (canale 551 del digitale terrestre). Sarà visibile anche in streaming su www.tvcampiflegrei.it

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author