Serie C gir.I: la Vis strapazza Siracusa e ipoteca i play-off

La miglior Vis della stagione detta legge al PalaAkradina di Siracusa e, a due giornate dal termine, si avvicina sensibilmente alla conquista di uno dei primi tre posti che valgono la post season. Troppo netto il divario tra le due compagini. Sebbene Siracusa fosse gasatissima e reduce da 5 successi in fila, nulla ha potuto ieri al cospetto di Grasso e compagni. Il match, infatti, fin dalle primissime battute non ha avuto storia, con i reggini che hanno palesato un’evidente superiorità in tutte le zone del campo e una condizione atletica straripante per tutti i quaranta minuti. Il lavoro del preparatore fisico Fabio Falcomatà sta dando i suoi frutti ora che la stagione entra nel vivo.

Tutto il roster bianco/amaranto si è espresso ad altissimi livelli, con quattro uomini in doppia cifra e un Tramontana super, indiscusso mvp dell’incontro con 19 punti e tante giocate efficaci e spettacolari sotto le plance. Al settimo la Vis toccava per la prima volta la doppia cifra di vantaggio (15-5) con un canestro di Barrile. Da quel momento in poi la partita si trasformava in un assolo dei calabresi, in una sorta di crescendo rossiniano entusiasmante, applaudito anche dallo sportivissimo e competente pubblico di casa. Il margine aumentava progressivamente raggiungendo il +11 alla fine del primo quarto, il +19 all’intervallo e +25 dopo la terza frazione. Il quarto periodo era pura accademia, con i tre under Barrile, Viglianisi e Di Dio contemporaneamente in campo.

Impeccabile la gestione dei cambi da parte di coach D’Arrigo, abile stratega capace di ruotare tutti i suoi uomini nell’arco dell’incontro, così come impeccabile è stata la conduzione dei fischietti siciliani Di Giorgi e Perrone. Raramente quest’anno si era visto un arbitraggio così preciso e pulito al punto da non generare alcuna protesta in campo.

Dopo la sosta per le festività pasquali la Vis si recherà a Cefalù, nella tana della capolista, con un duplice obiettivo: blindare i play off e lanciare l’assalto al primo posto. Se la squadra gioca con l’intensità vista ieri sul parquet aretuseo, nessun traguardo le è precluso.

Questo il tabellino della gara:

Kama Italia Siracusa – Vis Reggio Calabria 58-88

(12-23, 33-52, 46-71)

Kama Italia Siracusa: Bonaiuto 18, C. Carbone 4, Marisi 8, Alescio 6, Agosta 11, Messina 3, Grillo 4, Boscarino 4, Aglianò, A. Carbone. Allenatore: Anastasi. Assistente: Cocco.

Vis Reggio Calabria: Zampogna 7, Grasso 16, Pellegrino Yasakov 11, Warwick 16, Marzo 3, Stracuzzi 5, Viglianisi 5, Tramontana 19, Barrile 6, Di Dio. Allenatore: D’Arrigo.

Arbitri: Di Giorgi di Palermo e Perrone di Mazara.

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author