Serie C gir.I: Messina cede in casa al Green Basket

F.P. Sport Messina – Green Basket Palermo  51 – 62

F.P. Sport Messina: Santoro 4, Bellomo 27, Buono 14, Squillaci 6, Ponzù Donato, Andronaco, Sabarese, Martino, Salvatico, Perrone.

Green Basket Palermo: Gullo 13, Lombardo 12, Mantia, Lanfranchi, Forzano 3, Provenzano 2, Trevisano 9, Tagliareni, Bontempo 10.

Vittoria esterna per il Green in quel di Messina: i ragazzi di coach Bonanno sconfiggono una volenterosa F.P al termine di una gara equilibrata, decisa solamente nell’ultimo quarto di gioco. Gli ospiti sono costretti a rinunciare a Calò fermato da un virus intestinale e lanciano Bontempo in quintetto; dall’altra parte coach Paladina scommette su uno starting five privo di lunghi nel tentativo di aumentare sin da subito i ritmi di gara. L’avvio è biancoverde con Provenzano, Gullo e Maritano sugli scudi: il parziale ospite di dodici a due viene però immediatamente cancellato dalla reazione dei padroni di casa. Negli ultimi cinque minuti di primo quarto il Green subisce qualcosa come diciotto punti che lo costringe a chiudere i primi dieci minuti sotto di quattro lunghezze. La seconda frazione è molto equilibrata: gli ospiti trovano buone risposte dalla panchina con Trevisano e Forzano anche se quest’ultimo avrà presto problemi di falli; i padroni di casa rispondono con un grande Bellomo. All’intervallo la F.P ha cinque lunghezze di vantaggio: se il problema nella prima frazione era stato più che altro difensivo, nella seconda è la sterilità offensiva contro la zona a bloccare i palermitani. La strigliata di coach Bonanno durante l’intervallo rivitalizza un minimo la squadra ospite che riaggancia subito gli avversari senza tuttavia riuscire a sorpassarli. Le bombe di Lombardo e Bontempo regalano il pareggio ma il Green non riesce a trovare soluzioni facili in attacco e la non brillante serata al tiro sicuramente non aiuta la causa. Si entra negli ultimi dieci minuti in perfetta parità. Bontempo e Maritano( doppia doppia da 14 punti e 18 rimbalzi per lui) segnano subito un piccolo solco; la difesa riesce ad adeguarsi bene su Bellomo e impedisce ai padroni di casa di trovare canestri facili. I soli sei punti segnati da Messina nell’ultima frazione la condannano alla sconfitta: la freddezza ospite dalla lunetta e una bomba di Gullo chiudono definitivamente i conti. Importante successo dunque per il Green atteso adesso dalla fondamentale  gara casalinga contro Patti, quinta forza del campionato.

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author