Serie C Gold Puglia: Ostuni batte anche Vieste

Quarta vittoria consecutiva per i gialloblù e terzo posto in classifica solitario nella domenica in cui a sorpresa Ceglie perde in casa con Altamura, e Monopoli esce sconfitto dalla trasferta di Castellaneta. Dopo la bella vittoria ottenuta domenica scorsa nella trasferta di Mola, Ostuni si apprestava ad incontrare al PalaGentile la Bisanum Viaggi Vieste, formazione abbastanza ostica reduce dalla bella vittoria in trasferta ad Altamura e abbastanza battagliera nella gara contro Monopoli. La formazione dauna si presentava ad Ostuni con il cambio in panchina, non più Francesco De Santis che dopo diversi anni ha rassegnato le dimissioni da capo allenatore, ma l’ex Manfredonia il sipontino Gianpio Ciociola. Anche nel roster la formazione foggiana si presentava con alcune novità, non più la presenza di Ljubisa Markovic rientrato in patria per motivi personali, ma con due volti nuovi, Vincenzo De Angelis proveniente dal Calasetta in Sardegna, e dell’ex gialloblù Maurizio Vorzillo proveniente dalla Serie C Gold lombarda.

La Cestistica si presentava a questa gara orfana di Lillo Leo ( operato nei giorni scorsi al ginocchio ) ma con Latella in costante miglioramento dopo l’intervento al menisco. Il primo quarto inizia con un costante equilibrio, i due quintetti si portano a canestro ma con tanti errori su entrambi i fronti, Ostuni cerca più volte l’allungo ma Vieste è presente e non permette ai gialloblù di scappare via tanto da chiudere il primo mini tempo in sostanziale equilibrio, 22 – 20. Nel secondo periodo il solito Manchisi dalla lunga distanza, ( 4/7) un piccolo minutaggio a Latella e Tanzarella mettono alle corde i dauni che accusano una certa difficoltà nei confronti dei padroni di casa che allungano sui viaggianti raggiungendo un vantaggio di 14 punti. Vieste non riesce a reggere l’impatto con la superiorità dei padroni di casa e va in affanno ripetutamente, mentre Ostuni gestisce con tranquillità il match.

Dopo il riposo lungo il monologo non cambia, Ostuni continua a dilagare nel punteggio con Manchisi, Kadzevicius e Caloia tanto da aumentare il proprio vantaggio nei confronti dei ragazzi di coach Ciociola portandosi sul + 20 ( 57 – 37 ) a soli 14’ minuti dal suono della sirena. Vieste in attacco trova difficoltà in particolare con Simeoli, l’ala forte che aveva abituato i propri tifosi a prestazioni esaltanti va in difficoltà con i lunghi di Ostuni e nei 19’ minuti che rimane sul rettangolo di gioco rimedia due stoppate dai gialloblù. Buono invece l’inserimento dell’ultimo arrivato in casa foggiana De Angelis che mette a referto 10 punti nei 24’ minuti da lui disputati.

Negli ultimi dieci minuti di gara Vieste tenta un recupero reso vano da una attenta difesa di Teofilo ( 4 stoppate ) e gialloblù che portano a casa una meritata vittoria e terzo posto solitario conquistato. Domenica si va a Monopoli reduce dalla sconfitta di Castellaneta per uno scontro da vertice con Ostuni che sicuramente vorrà mantenere la sua terza posizione solitaria e avvicinarsi al secondo posto distante quattro lunghezze attualmente occupato proprio dalla formazione barese.

Articolo a cura di Domenico Moro.

Commenta
(Visited 76 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.