Serie C Lazio: dominio Formia, Frascati travolto e play-off certi

Meta Formia Basketball – Club Bk Frascati 129-78
Meta Formia Basketball:
Moses 7, Di Rocco 10, Scotto 27, Polidori, De Monaco 17, Zangrillo 6, Niccolai 12, La Mura 15, Rodriguez 31, Scarpelli 4 Coach: Di Rocco
Club Bk Frascati:
Alessi, Cammillucci 18, Monetti 7, Guiducci 7, Pannozzo 3, Ferrante 10, Gugliotta 14, Leone 7, Cooper 12, Torelli Coach: Mocci
Parziali: 34-18; 25-26; 32-19; 38-15
Tiri da 2:
31 su 45 Formia – 19 su 36 Frascati
Tiri da 3: 16 su 37 Formia – 10 su 21 Frascati
Tiri liberi: 19 su 23 Formia – 10 su 16 Frascati

Non c’è mai gara al PalaFavoccia, dove il Meta Formia Basketball fa la voce grossa contro un Frascati mai mentalmente in campo. Gli ospiti si ritrovano spiazzati dalla verve dei padroni di casa, che ottengono il nuovo record stagionale migliorando i 127 punti insaccati in casa contro Sermoneta.

La gara di andata è un discorso a parte e lontano anni luce dall’andamento di questa sfida, e ciò si capisce immediatamente quando dopo i primi 10’ lo score dice 34-18. Coach Mocci prova a scuotere i suoi ma non ottiene risposta se non dai singoli, con Cammillucci e Gugliotta sugli scudi realizzativamente e un Cooper sottotono e falloso soprattutto in fase avanzata.

Tra i padroni di casa, autori di 59 punti nei primi due quarti, gran forma di tutto il roster che riesce a sopperire alla grande ai rapidi 3 falli di cui sono gravati Niccolai e il neo acquisto La Mura. Si conferma tutta la competitività di questo roster nel quale anche la cosiddetta linea verde stavolta si comporta bene e non si limita a contenere agli avversari ma cerca e trova punti importanti. Più di tutti in palla Rodriguez, pronto sempre a soffiare il pallone al portatore avversario e autore di 31 punti. Dalla distanza scatenato Elio Scotto, con De Monaco a lavorare moltissimo per la squadra e a motivare per tutta la partita i suoi. Sei i giocatori in doppia cifra alla fine del match.

Il secondo tempo è quasi un’occasione per entrambi i coach di ruotare gli effettivi e provare movimenti e tattiche. Due punti pesantissimi in chiave di alta classifica, visto che per i playoff la conferma della matematica arriva grazie al ko del Pamphili a Gaeta ed il primo posto viene puntellato con autorità. Alla fine lo score totale si stabilizza a quota 129 con un quarto parziale di puro entusiasmo per il pubblico di casa accorso al palazzetto formiano.

Così nel post-partita Carlo Polidori e Giovanni La Mura: “Grandissima prestazione, alla quale anche quei giocatori che giocano un po’ meno sono riusciti a contribuire in maniera efficace con tanti punti. Sapevamo che Frascati dovevamo affrontarla con impegno fin dall’inizio e così è stato. Ora la trasferta in casa del Pamphili, una formazione ostica che sta disputando un girone di ritorno strepitoso (4 vittorie consecutive la serie aperta di risultati)”.

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author