Serie C Lazio: Pamphili sorprende la capolista Meta Formia

Pamphili World Bkball – Meta Formia Basketball 93-77
Pamphili World Bkball:
Nardi 24, Enihe, Lorenzi 2, Conte 8, Berardinelli 24, Ciancone 13, Sorge 11, Bogunovich 7, Vona 4, Garofolo Coach: Bongiorno
Meta Formia Basketball:
Moses 6, Di Rocco, Scotto 37, De Monaco 17, Zangrillo, Niccolai 10, La Mura 2, Rodriguez 5, Scarpelli Coach: Di Rocco
Parziali: 18-23; 24-9; 27-25; 24-20
Tiri da 2:
24 su 37 Pamphili – 19 su 38 Formia
Tiri da 3: 11 su 29 Pamphili – 7 su 25 Formia
Tiri liberi: 12 su 18 Pamphili – 18 su 31 Formia
Usciti per 5 falli: Rodriguez (Formia)

Risultato a sorpresa ma meritato dal parquet romano del Pamphili, che infligge al Meta Formia Basketball la seconda sconfitta stagionale dopo una gara condotta sin dal secondo quarto, scioccante per i ragazzi di Di Rocco.

Eppure il Meta aveva iniziato bene, con un bel primo quarto da 23-18 che sembrava presagire ad un altro match di sostanza e magari alla fine portato a casa. La reazione del giovane roster di coach Bongiorno però è stata veemente, con un secondo quarto da 24-9 che ha tagliato le gambe agli ospiti, poi capaci di portarsi entro il 40’ al minimo svantaggio di -3. Ma Pamphili ha chiuso con un agevole +16 senza mai dare veramente l’impressione di poter subire la rimonta formiana.

Non sono bastati i 37 punti di Scotto, che ha provato a trascinare i suoi ed è stato coadiuvato soprattutto da De Monaco (17) e Niccolai (10). Chi è mancato tremendamente a referto a questo roster è stato Pablo Rodriguez, che ha insaccato appena 5 punti con percentuali non all’altezza del suo solito trend ed è infine uscito per 5 falli. Dal lato dei padroni di casa, che all’andata avevano perso nettamente al PalaFavoccia, la “vendetta” sportiva si consuma grazie ai 48 punti in coppia di Nardi e Berardinelli, i 13 di Ciancone e gli 11 di Sorge.

In classifica, Pamphili conquista altri due punti per allontanarsi dalla zona playout e poter guardare davanti alla top 4, mentre Formia è ancora capolista solitaria solo grazie al turno di riposo di Anzio che resta a -2 ma con una gara in meno disputata e gli scontri diretti a favore. Dunque, mai come stavolta in stagione il primato del girone è stato in bilico.

Così coach Di Rocco a margine di questa sconfitta: “Abbiamo fallito una partita che, giocandola, si è rivelata più complessa di quanto prevedessimo. Siamo stati inconsistenti in difesa concedendo 93 punti. I nostri avversari hanno meritato la vittoria vincendo tutti i confronti diretti in campo. Serve ritrovare umiltà e gioco di squadra. Siamo stati slegati e poco combattivi.”

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author