Serie C Piemonte: la Vimark Cuneo perde a Saluzzo e dice addio ai play-off

CR SALUZZO 54

VIMARK CUNEO 31

(20-9, 33-17, 40-24)

La più brutta Vimark della stagione perde malamente in quel di Saluzzo e deve dire definitivamente addio ai play off.

Una partita vinta meritatamente dalla Cr Saluzzo scesa sul parquet con il giusto mordente e con una gran voglia di fare suo il derby e così è stato.

Senza parole al termine del match il vice allenatore cuneese, Marco Tempesta: “Credo che ci sia bene poco da dire questa sera, non riusciamo a capacitarci, una prestazione così deludente non merita veramente alcun commento. La squadra è scesa sul parquet, dimessa, poco motivata ed è scaturita una partita praticamente a senso unico. Saluzzo aveva più fame di noi ed ha vinto meritatamente. Dopo un inizio di campionato decisamente in salita, una volta rialzata la testa, credevamo e volevamo fortemente raggiungere i play off, purtroppo nelle gare in cui dovevamo fare punti, siamo quasi sempre usciti sconfitti. Una stagione iniziata male e finita altrettanto, ora cercheremo di chiuderla con dignità sabato a Cuneo contro la già promossa Borgomanero”,

Una lezione così severa non se l’aspettava nessuno, i cuneesi non sono mai riusciti ad entrare in partita, mentre i saluzzesi, sin dalle battute iniziali hanno letteralmente dominato.

I parziali nei vari periodi, eccezion fatta per il terzo chiuso in parità (7-7) la dicono lunga sulla difficoltà dei biancoazzurri a contrastare i più determinati padroni di casa.

Pronti, via, si parte con la Vimark apparsa subito in difficoltà e la Cr Saluzzo pronta ad approfittarne grazie anche alla difesa alquanto allegra dei biancoazzurri che concede troppa libertà di azione ai gialloblu. Al minuto numero 8, Sandrone perde anche Comino per il riacutizzarsi del dolore alla caviglia e la situazione si complica ulteriormente (20-9).

La cavalcata dei saluzzesi prosegue anche nella frazione successiva, Massucco e compagni non danno alcun segnale positivo e i padroni di casa allungano tanto da andare al riposo avanti di 16 lunghezze (33-17).

Nell’intervallo Sandrone striglia a dovere la squadra, ma alla ripresa del gioco, la solfa non cambia ed il passivo al 30’ è invariato (40-24).

Di mera accademia gli ultimi dieci minuti con la Cr Saluzzo che tiene sotto controllo la situazione sino alla sirena finale e Cuneo sempre più in difficoltà: 54-31 il punteggio finale che non fa una grinza e premia meritatamente i ragazzi di Perlo.

Sabato alla Palestra SportArea, ultimo atto della stagione con la Vimark che cercherà di onorare al meglio la maglia contro il College Borgomanero, già promosso così come l’Alcoolital Fossano, formazione vincitrice del campionato.

Fischio di inizio, in contemporanea su tutti i parquet alle ore 20,30, dopo questo match, ci sarà il classico “rompete le righe”, in attesa delle decisioni del Comitato Regionale, in merito alle promozioni e retrocessioni e alla conseguente riformulazione dei campionati.

Cr Saluzzo: Francese 8, Maccagno 13, Mina 15, Supertino 7, Cirla 1, Zuccarelli 4, Testa 8, Rabbia, Sartorio, Bonatesta, Amateis, Ghiglione. Allenatore: Perlo

Vimark Cuneo:  Massucco 5, Grosso 1, Rocchia 15, Comino 2, De Simone 2, Kobanka 2, Lukumiye 4, Maccario, Benzo, Paoletto, Peano, Baudino. All. Sandrone

Commenta
(Visited 15 times, 1 visits today)

About The Author