Serie C Piemonte: Torino Teen Basket prepara la sfida al Chivasso

Anche se la neve ha fatto saltare l’allenamento di ieri, è stata una settimana vissuta con il sorriso quella dei ragazzi del Torino Teen Basket, reduci dalla grande partita di campionato vinta contro il College Basketball di Borgomanero. Un successo fondamentale per la classifica e per la prestazione messa in campo dai biancoverdi (probabilmente la migliore della stagione), ancor più importante se si pensa alle difficoltà dei giorni che hanno preceduto la gara. “A causa di infortuni e influenza ci siamo allenati poco e male” racconta coach Massimo Cibrario, “il match poi è cominciato in salita per noi, sotto di dieci punti alla fine del primo quarto. Da quel momento però siamo riusciti a interpretare la gara nel modo giusto; abbiamo difeso con grande intensità e in attacco siamo riusciti ad arrivare velocemente al canestro, giocando senza pensare troppo”. Dopo le difficoltà dei primi dieci minuti sono cresciute le percentuali dei collinari, trascinati dai punti di Sordella, Quagliolo e Augeri, tutti e tre in doppia cifra. “La vittoria è stata di tutti” precisa il tecnico pinese, “perché tutti sono riusciti a cambiare marcia nella seconda frazione e a tener botta al prepotente ritorno dei nostri avversari nelle fasi finali del match”.

Una reazione ospite condotta dall’ex A1 Giadini, vincitore di uno scudetto e di una supercoppa con Varese nel 1999. “Nei primi cinque minuti del quarto periodo ha fatto davvero la differenza e i nostri tentativi di limitarlo si sono rivelati inefficaci” spiega l’allenatore biancoverde, “così ci siamo messi a zona per evitare l’uno contro uno e questa variazione tattica ha portato i suoi frutti”.

E se da un lato il TTB può dirsi felice per il successo contro la seconda forza del campionato, dall’altro sorge anche un po’ di rammarico per le occasioni perse nelle giornate precedenti. Risultato di una stagione di alti e bassi è la posizione di metà classifica che, vista l’ultima prestazione, sta stretta ai collinari. “Ci attendono sfide importanti per migliorare l’11esimo posto attuale” conclude Massimo Cibrario, “la prossima è già sabato a Chivasso (palla a due alle 20), una formazione rodata e con esperienza in serie C regionale, che per il suo modo di giocare può metterci in difficoltà. Sarà uno scontro diretto contro una pari classifica e vogliamo tornare a casa con i due punti”.

Commenta
(Visited 12 times, 1 visits today)

About The Author