Serie C Piemonte: Vimark Cuneo, vittoria contro il Borgomanero

VIMARK CUNEO 62

COLLEGE BASKETBALL BORGOMANERO 47

(10-10, 33-20, 45-26)

“Largo alla linea verde”, questo è stato il leit motiv dell’ultimo match stagionale della Vimark impegnata alla Palestra SportArea contro il College Basketball Borgomanero.

Una gara ininfluente per entrambe le formazioni: i ragazzi di Di Cerbo hanno già conquistato la matematica promozione, mentre per i cuneesi, la sconfitta di domenica scorsa a Saluzzo è stata fatale in chiave play off.

Spazio ai giovani, questa la scelta dei due coach, per congedarsi ad un campionato che li ha visti protagonisti, Borgomanero nel bene e Cuneo nel male.

La stagione della Vimark è stata sicuramente altalenante, un inizio decisamente allucinante ha compromesso buona parte della stessa ed a seguire, nonostante la rincorsa nel girone di ritorno, l’obiettivo play off, purtroppo, non è stato centrato.

“Dopo la figuraccia di Saluzzo, non è stato facile, in settimana preparare la partita di stasera – dichiara al termine dell’incontro, l’allenatore cuneese Mauro Sandrone – un match che contava ben poco sia per noi che per il Borgomanero, ma nel contempo ha permesso di dare maggiormente spazio ai giovani. C’è tanto rammarico per una stagione decisamente non al top, è palese il fatto di aver pagato un inizio a dir poco traumatico. Nel girone di ritorno abbiamo recuperato posizioni in classifica, ma nelle partite clou, in parte per gli infortuni e la restante per la mancanza di determinazione ed un pizzico di cattiveria agonistica in più, non siamo riusciti a centrare l’obiettivo play off. L’inserimento di alcuni giovani accanto al cosiddetto gruppo storico dei veterani Massucco, Comino e Rocchia è stato sicuramente positivo, oltre naturalmente a quanto di buono hanno confermato i vari Dedaj, Lukumyie, Maccario e De Simone. Rompete le righe? Non ancora, siamo una squadra giovane che deve ancora migliorare, quindi proseguiremo il lavoro in palestra sino a fine giugno”.

Quindici vittorie, quindici sconfitte, questo il bilancio in pareggio della Vimark, di cui nove ko arrivati nel girone di andata e questo la dice lunga su quanto abbia pesato in modo negativo, la prima parte della stagione.

Tornando alla partita, l’equilibrio è regnato solo nei primi dieci minuti (10-10), poi sono stati i padroni di casa a prendere l’iniziativa e a tenere in mano il bastone del comando per la restante parte dell’incontro.

Sandrone ha fatto ruotare l’intera panchina, inserendo già sul finire del primo quarto i più giovani.

E’ nel secondo periodo che Cuneo mette in atto la fuga (33-20) e da qui sino alla sirena finale il pallino del gioco è sempre nelle mani di Massucco e compagni: 62-47 il punteggio fissato sul tabellone al 40’.

Ora si attendono le decisioni del Comitato Regionale, in merito alle promozioni e retrocessioni e alla conseguente riformulazione dei campionati, situazione a detta degli addetti ai lavori, dopo la riunione della scorsa settimana, apparsa alquanto nebulosa.

Vimark Cuneo:  Massucco 7, Grosso 8, De Simone 3, Rocchia 8, Lukumiye 8, Maccario 10, Benzo 2, Peano 11, Kobanka 4, Paoletto 1, Baudino, Comino n.e. Allenatore: Sandrone

College Basketball Borgomanero: Merlo 8, Cozzi 3, Zanoli 20, Airaghi 7, Bainotti 2, Dongiovanni D. 5, Oguno 2, Dongiovanni G, Facchin n.e., Giadini n.e. Allenatore: Di Cerbo

Commenta
(Visited 10 times, 1 visits today)

About The Author