Serie C Silver Emilia Romagna, tonfo interno del Rebasket contro il Molinella. In quattro in vetta

Settima giornata d’andata per la Serie C Silver Emilia Romagna. L’ultimo turno di campionato ha riservato la prima sconfitta all’ex capolista solitaria Rebasket, ko sul parquet amico per mano della Pallacanestro Molinella, impostasi per 50-61. Ospiti che, con questo successo, operano l’aggancio a quota 12, imitati anche dalla Virtus Medicina, corsara per 63-68 a Forlimpopoli (4), e dal Novellara, che la spunta per 85-90 sul campo di un Castelfranco Emilia che, a dispetto degli zero punti in classifica, ha venduto cara la pelle.

Ad appena due punti dal quartetto di testa, a quota 10 punti, troviamo la coppia formata dalla S.G. Fortitudo e dal CNO Santarcangelo. I primi l’hanno spuntata in un match complicato e all’ultimo respiro sul campo dell’Atletico Borgo Panigale (8), con il punteggio di 65-66; i secondi, al contrario, hanno avuto vita più facile in casa del Granarolo Basket (2), battuto 53-71.

Il successo più ampio di giornata è dell’Olimpia Castello (8), che rifila un netto 89-55 al Grifo Basket Imola (6). In coda, importante vittoria interna (57-52) del Casalecchio (4) ai danni del F.Francia Pallacanestro (6), mentre non si schioda dal fondo della classifica la Pallacanestro Castenaso (0), sconfitta tra le mura amiche dalla Vis Persiceto (6) per 64-70.

Risultati 7° Giornata Andata (17-18/11/2018)

Pall. Castenaso – Vis Persiceto 64-70

Artusiana Forlimpopoli – Virtus Medicina 63-68

Atl. Borgo Panigale – S.G. Fortitudo 65-66

Rebasket – Pall. Molinella 50-61

Olimpia Castello – Grifo Bk Imola 1996 89-55

CVD Casalecchio – F.Francia Pallacanestro 57-52

Castelfranco Emilia – Novellara 85-90

Granarolo Basket  – CNO Santarcangelo 53-71

Foto da: facebook.com/rebasketreggio.

Commenta
(Visited 24 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.